Atlantia, si è dimesso l’ad Castellucci. Liquidazione da 13 milioni di euro

Si è dimesso Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Atlantia

atlantia castellucci dimesso

Si è dimesso l’amministratore delegato di Atlantia, Giovanni Castellucci, come si è letto nella nota pubblicata alla fine del Cda, il quale ha accolto le dimissioni in una risoluzione consensuale. Questo accordo porterà a Castellucci in totale 13 milioni 95 mila euro, da versare in quattro rate, dal 2020 al 2022. L’amministratore delegato si è dimesso in seguito agli scandali in Autostrade, con gli arresti per la falsificazione e manomissione dei rapporti sui viadotti.

Castellucci manterrà le sue quote in azienda, con il Cda che ha deliberato la cessione delle deleghe ad un consiglio straordinario, composto da Fabio Cerchiai, Carlo Bertazzo, Anna Chiara Invernizzi, Gioia Ghezzi e Carlo Malacarne, mentre il direttore generale sarà Giancarlo Guenzi.

Il titolo in Borsa nei giorni scorsi è crollato, con perdite quasi del 10% dopo gli annunci delle indagini sui viadotti, oltre che le parole di Di Maio, che ha annunciato e confermato la revoca delle concessioni ad Autostrade.