Berlusconi prende le distanze da Renzi: “Non avrà i voti dei moderati”

Silvio Berlusconi ha preso le distanze dal partito di Renzi

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 1 giugno: meno positivi (+178) ma netto calo dei tamponi fatti (-30 mila)

I dati di oggi sul coronavirus sono stati forniti dalla Protezione Civile via web, con meno positivi...

Coronavirus Lombardia 1 giugno, calano i positivi, ma 10 mila tamponi in meno

Sono in calo i nuovi positivi in Lombardia, con oggi un numero di nuovi contagiati pari a...

Lucca, scontro frontale moto: tre morti

Uno scontro frontale molto violento nella città di Capannori, in provincia di Lucca, tra due moto, ha...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha parlato del nuovo partito di Matteo Renzi, Italia Viva, cercando di prendere le distanze da chi cerca di accomunare il progetto politico dell’ex segretario del PD al suo. Berlusconi fa notare come sia l’artefice del governo più a sinistra della storia e per questo ha spiegato che non riuscirà a prendere i voti dei moderati.

“Non è il mio figlio politico, il suo percorso è in contrapposizione al mio”, queste le parole di Berlusconi su Renzi, commento che arriva nelle stesse ore nelle quali anche Romano Prodi aveva espresso il suo giudizio su Italia Viva, paragonandola ad uno yogurt.

Berlusconi ha comunque augurato buona fortuna al partito di Renzi, per evitare la presenza di ideologie del passato: “Preferisco una sinistra moderata ed europea”, ha spiegato il leader di Forza Italia, che in questo periodo sta avendo un calo nei sondaggi politici, che potrebbe peggiorare con l’avvento di Italia Viva, come hanno evidenziato le prime rilevazioni sulle intenzioni di voto.

Resta l’alleanza con Salvini

Per Berlusconi il capo della Lega, Matteo Salvini, ha sbagliato a non sostenere la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, ma la coalizione di centrodestra non è in discussione al momento: “La signora von der Leyen è espressione di sintesi tra popolari, liberali, con una grande rappresentanza dei valori cattolici liberali. Serve un centrodestra europeo nel nome della libertà, dello Stato di diritto e della tolleranza”.

SEGUICI SUI SOCIAL

2,692FansLike
2,360FollowersFollow
384FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 1 giugno: meno positivi (+178) ma netto calo dei tamponi fatti (-30 mila)

I dati di oggi sul coronavirus sono stati forniti dalla Protezione Civile via web, con meno positivi...

Coronavirus Lombardia 1 giugno, calano i positivi, ma 10 mila tamponi in meno

Sono in calo i nuovi positivi in Lombardia, con oggi un numero di nuovi contagiati pari a 50, ma solo con 3...

Lucca, scontro frontale moto: tre morti

Uno scontro frontale molto violento nella città di Capannori, in provincia di Lucca, tra due moto, ha creato tre decessi. Tutte le...

Napoli, crolla muro: morti due operai

Sono morti due operai a Napoli che stavano lavorando alla realizzazione di un muro di contenimento in un cantiere di Pianura, quartiere...

Usa, continuano le proteste. Arrestata figlia di De Blasio

Continuano le proteste negli Usa per la morte dell'afroamericano George Floyd, con molti arresti dopo che la manifestazione si è accentrata davanti...

Altri articoli