L’Iran presenta un piano di pace all’Onu ed attacca gli Stati Uniti

L'Iran pronta a firmare un accordo di pace con l'Onu, ma non con gli Stati Uniti

iran onu pace stati uniti

L’Iran avanzerà un piano di pace all’Assemblea generale dell’Onu, che si terrà a New York nei prossimi giorni. L’annuncio è stato dato dal presidente iraniano Hassan Rohani, il quale ha invitato i Paesi che sono coinvolti nell’area per formare una “coalizione di sicurezza”. Non mancano gli attacchi agli Stati Uniti, accusati di aver destabilizzato l’area: “Hanno portato solo insicurezza e disgrazie”, senza citare direttamente gli Usa, ma con chiari riferimenti agli scontri avuti negli ultimi mesi, dai droni abbattuti alla questione delle petroliere.

Il governo iraniano ha invitato “le forze straniere”, cioè gli Stati Uniti, ad “allontanarsi dalla regione” per riportare la pace nella zona: “Le forze straniere hanno iniziato vari tipi di guerra, da quella psicologica a quella commerciale, mentre di recente hanno anche minacciato un conflitto vero e proprio, per creare problemi all’Iran”.

Il presidente Rohani nelle ultime settimane ha dato l’ok al superamento dei limiti di uranio arricchito, come era previsto dagli accordi sul nucleare firmati nel 2015, che sono al momento non attivi, dopo che gli Stati Uniti sono usciti dall’accordo.