Parigi, oltre 167 persone arrestate alle manifestazioni tra gilet gialli e black bloc

Nuovi scontri tra gilet gialli e polizia a Parigi

ACQUISTI

Un sabato di tensioni a Parigi nelle manifestazioni dei gilet gialli e per il clima che sono scese in piazza in migliaia, per ribadire la priorità climatica da una parte e per protestare con la riforma pensioni dall’altra. Nel primo pomeriggio i gilet gialli si erano uniti ai cortei per il clima, ma insieme a loro anche i black bloc, che hanno portato Greenpeace a lasciare la manifestazione, per paura di danni a banche ed assicurazioni, che sarebbero state ricondotte agli attivisti.

In totale 167 fermati per violenze

La polizia francese ha fermato 167 persone che si sono rese protagoniste di scene di guerriglia, con barricate che hanno trasformato il centro di Parigi. La polizia è dovuta intervenire negli Champs Elysées, dove erano presenti molti blindati per paura di un arrivo in massa, mentre le barricate sono state sistemate dai manifestanti a Place d’Italie. Fermato anche uno dei capi del movimento dei gilet gialli, Eric Drouet, una delle voci degli attivisti.

I black bloc sono riusciti ad entrare nel corteo per il clima che vedeva marciare pacificamente 15mila persone, con gli organizzatori che hanno fermato il corteo, a causa della “mancanza di condizioni per una marcia pacifica”. In piazza c’erano anche i sindacati, per la riforma delle pensioni, che si sono mischiati ai gilet gialli. In totale erano oltre 7mila gli agenti della polizia schierati in tutta Parigi.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 ottobre: oltre 3 mila casi positivi. Altri 24 morti

I dati di oggi 24 ottobre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img