Razzismo negli stadi, gaffe di Malagò: “Chi simula peggio di chi fa i buu”

Giovanni Malagò criticato per un passaggio della sua intervista

Da leggere

Navalny lascia l’ospedale di Berlino

Dopo oltre un mese nell'ospedale di Berlino, l'attivista russo Alexei Navalny ha lasciato la struttura dove era...

Spread Btp-Bund oggi 23 settembre, calo a 135 punti base

Lo spread di oggi in Italia ha avuto un nuovo calo in apertura, dopo essere andato in...

Coronavirus nel mondo oggi 23 settembre, aumento dei casi in Europa

Continuano ad aumentare i casi in Europa, mentre negli Stati Uniti si sono superati i 200 mila...

Acquisti

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Migliore lavasciuga 2020: opinioni e guida all’acquisto

Con l'avvento delle asciugatrici casalinghe qualche anno fa, il mercato è diventato denso di offerte di nuovi...

Questa mattina il presidente del Coni, Giovanni Malagò, è intervenuto nella trasmissione di Radio 24, parlando delle tematiche del razzismo negli stadi, con gli ultimi episodi che hanno fatto scalpore. Anche la Fifa è intervenuta con Infantino contro le Nazionali che si sono rese protagoniste nelle ultime amichevoli di episodi di razzismo. Ma fa scalpore un passaggio delle parole di Malagò, per il quale “chi simula in area è peggio di chi fa i buu”, paragonando il fenomeno delle simulazioni a quello del razzismo.

Il presidente del Coni ha subito precisato la sua posizione successivamente all’intervista: “Non intendo dire questo comportamento sia peggiore, ma in ogni caso il calciatore deve dare l’esempio nella maniera eticamente migliore”. Nonostante la rettifica sono arrivate subito le critiche a Malagò, per il passaggio nel quale indica che “è più sbagliato” per un calciatore che prende 3 milioni comportarsi in maniera non adeguata.

Malagò ha parlato anche in maniera negativa del fenomeno razzismo che sta prendendo piede in Italia: “Si è creata una sorta di tolleranza verso questo genere di fatti, con il lancio di una banana che non fa più scalpore. In Inghilterra è quasi premiato chi segnala episodi di razzismo. Lo ha detto anche Antonio Conte, il suo giudizio è importante vista l’esperienza che ha negli altri campionati”, ha spiegato Malagò.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,584FansLike
2,360FollowersFollow
389FollowersFollow

Ultime notizie

Navalny lascia l’ospedale di Berlino

Dopo oltre un mese nell'ospedale di Berlino, l'attivista russo Alexei Navalny ha lasciato la struttura dove era...

Spread Btp-Bund oggi 23 settembre, calo a 135 punti base

Lo spread di oggi in Italia ha avuto un nuovo calo in apertura, dopo essere andato in discesa dalla giornata di ieri...

Coronavirus nel mondo oggi 23 settembre, aumento dei casi in Europa

Continuano ad aumentare i casi in Europa, mentre negli Stati Uniti si sono superati i 200 mila morti. In Spagna ci si...

Trump: “La Cina è responsabile per l’infezione da coronavirus”

Il presidente americano Donald Trump torna ad attaccare la Cina per la questione legata al coronavirus: "Ha diffuso questa piaga nel mondo",...

Altri articoli