Stazione Spaziale Internazionale: Luca Parmitano diventa il nuovo comandante

Luca Parmitano è il nuovo comandante della Stazione Spaziale Internazionale

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 29 marzo: quasi 100 mila contagiati totali

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha fornito i dati di oggi sull'emergenza coronavirus, con i...

Coronavirus, quasi 700mila casi nel mondo. Emergenza in Spagna: 6.500 morti

Aumentano velocemente i casi di coronavirus nel mondo, con il totale dei contagi dall'inizio dell'epidemia che ha...

Coronavirus, positivo operaio ArcelorMittal di Taranto

È risultato positivo un operaio dell'ex Ilva di Taranto, oggi ArcelorMittal, come comunicato dalla Asl della città....
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Come era stato annunciato nei mesi scorsi, oggi Luca Parmitano diventa il nuovo comandante della Stazione Spaziale Internazionale. È il primo italiano a ricoprire questo ruolo, il terzo europeo ad essere comandante. Il passaggio di consegne dal comandante russo Alexei Ovchinin è avvenuto in un ambiente molto affollato, con nove astronauti a presenziare la cerimonia. L’astronauta russo farà ritorno sulla Terra nella giornata di domani, mentre Parmitano inizierà così la sua missione da comandante, con molti esperimenti scientifici da portare avanti, oltre la gestione ed il coordinamento della stazione orbitale. Il passaggio di consegne è avvenuto alle ore 15.20 italiane, quando l’astronauta russo ha passato il “simbolo” della Stazione Spaziale Internazionale a Luca Parmitano.

“Non ho ancora fatto nulla”

Durante la cerimonia del passaggio di consegne, Luca Parmitano ha espresso delle parole di ringraziamento: “Non ho ancora fatto nulla, sono grato per essere stato scelto come comandante e se sono qui lo devo all’Accademia e chi ha sempre partecipato alla mia educazione. Ho fiducia in questa missione, quando guarderemo al lavoro svolto potremo dire che la fiducia che molti avevano in noi era dovuta”. Poi ha ringraziato il comandante uscente Alexei Ovchinin e dichiarato che lo prenderà come esempio per le future missioni.

Parmitano rientrerà sulla Terra a febbraio 2020

Il rientro dell’astronauta italiano è previsto per il mese di febbraio prossimo, con quattro mesi da passare come comandante dell’ISS, un ruolo prestigioso che non era mai stato affidato ad un italiano.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,881FansLike
2,284FollowersFollow
359FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 29 marzo: quasi 100 mila contagiati totali

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha fornito i dati di oggi sull'emergenza coronavirus, con i...

Coronavirus, quasi 700mila casi nel mondo. Emergenza in Spagna: 6.500 morti

Aumentano velocemente i casi di coronavirus nel mondo, con il totale dei contagi dall'inizio dell'epidemia che ha raggiunto quasi le 700mila unità....

Coronavirus, positivo operaio ArcelorMittal di Taranto

È risultato positivo un operaio dell'ex Ilva di Taranto, oggi ArcelorMittal, come comunicato dalla Asl della città. I primi sintomi sono stati...

Supermercati, code e forze dell’ordine nella giornata di domenica

Ci sono state diverse code lunghe ai supermercati questa giornata di domenica, come va avanti da alcune settimane, da quando è stata...

Confesercenti: “Persi 18 miliardi di euro in un mese”

Sono 18 miliardi di euro la stima di Confesercenti di perdita a causa dell'emergenza da coronavirus. Il blocco delle attività produttive sta...
realizzazione siti web economici wolfseo

Altri articoli