Usa 2020, ricoverato in ospedale Bernie Sanders: campagna interrotta

Bernie Sanders ha avuto un malore durante la campagna elettorale

ACQUISTI

Il candidato alle primarie dei democratici, Bernie Sanders, 78 anni, ha avuto un malore ed è stato ricoverato in ospedale a Las Vegas, nello Stato del Nevada. Il ricovero si è reso necessario per un’occlusione arteriale, con il politico americano che è stato sottoposto ad intervento chirurgico per l’impianto di due stent. La sua campagna elettorale è stata subito sospesa dal suo staff fino ad ulteriori indicazioni. Gli stent sono dei tubi di piccole dimensioni espandibili, necessari per tenere le arterie aperte e contrastare l’ostruzione arteriosa.

Non è chiaro se uno dei tre candidati favoriti alla presidenza per le elezioni del 2020, insieme a Joe Biden ed Elizabeth Warren, potrà continuare la sua campagna. Il consigliere del suo staff, Jeff Weaver, ha reso noto che ha avuto il malore durante un evento di campagna, con “alcuni dolori al petto”. Le successive analisi hanno segnalato dei problemi ad un’arteria e per questo è stato sottoposto ad intervento, secondo il suo staff sarebbe già cosciente ed in buone condizioni. Lo staff ha comunicato un riposo di “alcuni giorni”, mentre gli impegni elettorali sono stati cancellati fino a nuove comunicazioni.

Al momento non risulta probabile un suo ritiro dalla campagna elettorale, anche se il problema legato all’età era già stato tirato fuori sia dagli oppositori repubblicani, ma anche dai suoi concorrenti democratici. Un suo ritiro potrebbe favorire Elizabeth Warren, stando ai sondaggi si contendono un elettorato simile e sono entrambi al 15%, mentre Biden sarebbe al 20-22% a seconda dell’istituto di sondaggi.

SEZIONI

Ultime notizie

Sondaggi politici oggi 13 aprile, il PD sale di un punto. Cala la Lega

I sondaggi politici di oggi 13 aprile sono stati realizzati dall'istituto SWG per il TG La7, mostrano una crescita...