Il Wto autorizza i dazi Usa di 7,5 miliardi sul mercato europeo

Il Wto ha concesso l'autorizzazione ai dazi americani per 7,5 miliardi di dollari su beni europei

ACQUISTI

Il Wto ha autorizzato gli Stati Uniti ad imporre nuovi dazi alle importazioni europee per un totale di 7,5 miliardi di dollari, circa 6,8 miliardi di euro. I dazi sono stati imposti in conseguenza al supporto, considerato illegale, del blocco europeo ad Airbus. Il colosso del settore degli aerei è in contrasto con la Boeing da anni e negli ultimi mesi ha sfruttato il crollo dell’azienda americana dovuto ai problemi di sicurezza che hanno portato a due incidenti mortali per i modelli 737 Max. Questi nuovi dazi rischiano di rendere più aspra la relazione commerciale tra gli Stati Uniti e l’Europa, dopo lo scontro iniziato con la Cina, che ha portato a centinaia di miliardi di dazi imposti dai due paesi.

Questa decisione dell’Organizzazione mondiale del commercio (Wto) entra nella disputa tra i due colossi del cielo che va avanti da anni. Ora il Wto dovrà esprimersi per una misura analoga chiesta dall’Europa dopo gli aiuti concessi dagli Stati Uniti a Boeing, in un momento difficile a causa delle cancellazioni di ordini dopo i problemi di sicurezza al sistema anti-stallo.

La Commissaria europea al commercio, Cecilia Malmstroem, ha spiegato che l’Europa non prenderà subito delle contromisure: “Farlo adesso sarebbe controproducente”, cercando, forse, di dissipare lo scontro commerciale tra i due paesi. “Diamo la disponibilità per la ricerca di una soluzione, ma se gli Usa dovessero applicare i dazi concessi dal Wto, l’Europa non potrà fare altro che imporre ulteriori dazi”.

SEZIONI

Ultime notizie

Navalny, si trova in una colonia penale: lo conferma Mosca

L'attivista russo Alexei Navalny è stato trasferito in una colonia penale, per scontare la sua pena di reclusione di...