Peugeot 208 elettrica: dettagli su autonomia ed interni, costo e data di uscita

La nuova Peugeot 208 elettrica ha dalla sua parte un'ottima autonomia rispetto ai modelli concorrenti

nuova peugeot 208 elettrica

Molta attesa per la nuova Peugeot 208 elettrica, in un mercato, quelle delle elettriche, che sta piano piano crescendo negli ultimi anni, con molte vetture presentate negli ultimi mesi, dall’Opel Corsa elettrica alla nuova Volkswagen ID.3 con 30mila prenotazioni. La Peugeot e-208 sarà concorrenziale per i modelli di uso comune, con utilizzo misto urbano-extraurbano, e si preconfigura per essere una delle più vendute del continente, con la Francia più avanti dell’Italia per quanto riguarda le ricariche elettriche.

Dettagli della Peugeot e-208

La Peugeot 208 elettrica ha una dimensione di 4,06 metri di lunghezza, 1,75 metri di larghezza e 143 mm di altezza. Il bagagliaio ha una capienza di 311 litri, con la configurazione standard che pesa 1.455 kg.

Batteria da 50 kW in corrente alternata o continua

La batteria in dotazione della Peugeot 208 elettrica è di 50 kW, con il caricatore (corrente alternata – AC) di serie che è un modello da 7,4 kW che è utilizzabile per connettersi alle colonnine di ricarica su strada, in queste modalità:

  • monofase (3,7 kW) che comportano 15 ore per un pieno
  • monofase (7,4) che comportano 8 ore per un pieno

I tempi non sono eccellenti, soprattutto per chi conta di utilizzarla in viaggio, ma se si utilizzano le colonnine a trifase da 380V, comprando a parte il caricatore optional da 11 kW (consigliato), i tempi di ricarica scendono a 5 ore per un pieno. Queste sono le modalità “non casalinghe”, che prevedono il collegamento ad una colonnina di ricarica che si trova in strada, oppure ad una wallbox.

Utilizzando la corrente continua (DC) i tempi di ricarica si riducono drasticamente, perché si raggiungono i 100 kW di ricarica nelle colonnine che lo permettono, ottenendo l’80% di carica in 30 minuti. La Peugeot e-208 ha anche un’applicazione utile che informa del completamento della ricarica e che permette anche la pianificazione delle future ricariche e della climatizzazione.

Autonomia da 340 km

Uno dei dettagli più importante per un’elettrica è l’autonomia, il quale è uno dei parametri più guardati dagli utenti e che varia da modello a modello. In questo caso la Peugeot 208 elettrica ha un’autonomia di 340 km, nella media e leggermente superiore a qualche concorrente.

I consumi variano da 14,5/15,7 kWh/100 km, che confermano quanto dichiarato da Peugeot sulla distanza reala che è possibile percorrere con un pieno di ricarica, tra i 320 km ai 340 km.

Motore da 100 kW e 136 CV

La motorizzazione non lascia a desiderare gli utenti, con un motore da 100 kW (136 CV) e dalla coppia instantanea di 260 Nm, che rende la guida fluida e dinamica allo stesso tempo, per un utilizzo da strada cittadina ed extraurbana. Sono presenti tre versioni: Eco, Normal e Sport, con la versione Eco che risulta adatta ad un utilizzo cittadino, per permettere l’ottimizzazione dei consumi, mentre le altre due risultano più scattanti, specialmente in salita

Gli interni della Peugeot 208 elettrica

peugeot 208 elettrica interni

Molto digitali gli interni della Peugeot e-208, con due schermi digitali destinati ad utilizzi diversi, uno per quanto riguarda la guida e le indicazioni sulla vettura, un altro da 10 pollici destinato alla navigazione ed all’intrattenimento multimediale. Non perfetto il software di serie, specialmente per quanto riguarda la navigazione risulta migliore il sistema di Android Auto o dell’Apple CarPlay (scomoda, da effettuare con lo smartphone connesso via cavo). Nel display centrale sono presenti informazioni riguardo la ricarica elettrica, con i vari cicli di ricarica e la programmazione della ricarica e della climatizzazione

Il design risulta economico nei materiali, con un utilizzo frequente della plastica, come spesso accade per le vetture del segmento B. Per il resto molto simile alle Peugeot 208 a motorizzazione termica.

Peugeot 208 elettrica: prezzo di listino nella media

Il prezzo della nuova Peugeot e-208 è nella media del settore, con un buon rapporto qualità-prezzo, soprattutto per i modelli più economici, più vicini ai 30mila euro che ai 40mila euro di alcune concorrenti del segmento B.

Sono disponibili in prenotazione quattro modelli, con consegne da gennaio 2020:

  • Peugeot e-208 ACTIVE: 33.400 euro
  • Peugeot e-208 ALLURE: 34.600 euro
  • Peugeot e-208 GT-LINE: 36.400 euro
  • Peugeot e-208 GT: 38.200 euro

I costi possono essere abbattuti utilizzando gli ecobonus, per portare il prezzo ai 29.400 euro (4 mila euro in meno) oppure a 27.400 euro (6 mila euro in meno) rottamando un’auto fino ad Euro 3. La Regione Lombardia ha incentivi molto corposi, che permettono di abbassare il prezzo sotto i 20mila euro.

Peugeot fornisce 8 anni di garanzia o 160mila chilometri, con assistenza stradale e un’ottima rivendibilità, grazie ad un documento che certifica la batteria, anch’essa in garanzia, come le altre componenti elettriche.