Lotteria degli scontrini, ecco come funzionerà ed i premi

La lotteria degli scontrini verrà inserita nella Legge di Bilancio 2020 ed inizierà dal primo gennaio

Da leggere

Napoli, chiusa “la Sonrisa”. Positivo un dipendente del Castello dopo il test

La nota struttura "La Sonrisa", il Castello per le cerimonie di Sant'Antonio Abate, è stata chiusa in...

Bonus 600 euro, Diego Sarno (PD): “Non pensavo fosse arrivato il bonus, devoluto in beneficienza”

Spunta anche un nome di un consigliere regionale del Piemonte, Diego Sarno, quota PD, che avrebbe ricevuto...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 11 agosto: altri 412 casi positivi, aumento delle terapie intensive

I dati di oggi 11 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Acquisti

Le migliori Cuffie In-Ear con Cavo del 2020, guida all’acquisto

Uno dei segmenti di cuffie più ambiti e ricercati è quello "in-ear", che al suo interno ha...

Samsung Galaxy S20 e Note 20 Ultra 5G, smartphone top di gamma con fotocamera da 108MP

Oggi è stato ufficializzato il nuovo Samsung Galaxy S20 Ultra, che aggiunge nuove funzionalità al già presente...

Miglior climatizzatore senza unità esterna 2020, prezzi e confronto dei modelli

Con l'arrivo dell'estate sono iniziati gli acquisti dei climatizzatori, con un boom delle vendite per quelli senza...

La data di presentazione della Legge di Bilancio 2020 si avvicina, con la scadenza al 20 ottobre, giorno entro il quale il testo deve arrivare in Parlamento, che avrà fino al 31 dicembre 2019 per approvarlo in Gazzetta Ufficiale. Tra meno di due settimane si saprà, dunque, come il Governo intende trovare i 5 miliardi mancanti dalle coperture per la sterilizzazione delle clausole Iva, oltre le misure espansive come il taglio del cuneo fiscale (2,7 miliardi di euro) e la riforma sanitaria (1,7 miliardi di euro).

La lotta all’evasione per 7 miliardi

Il Governo ha inserito nella NaDef, la Nota di Aggiornamento al Def, una copertura di 7 miliardi di euro per il 2020 tramite la lotta all’evasione. Significa che il Governo punta ad avere 7 miliardi in maggior gettito nel 2020, tramite alcune misure che sono state già pubblicate e rese note dagli esponenti del Governo, come l’estensione della fatturazione elettronica ai forfettari ed alcuni incentivi per l’utilizzo della moneta elettronica, che dovrebbe garantire un minore nero per i settori più a rischio evasione.

Lotteria degli scontrini

Questa misura è stata presa dal Portogallo, che ha applicato una legge anti-evasione negli anni passati che ha dato dei risultati positivi ed ora si cerca di replicarla anche in Italia. Il funzionamento è semplice: su ogni scontrino viene associato un codice elettronico, che corrisponde ad un “biglietto” per la lotteria degli scontrini, al quale l’acquirente può partecipare. Per avere il codice sullo scontrino occorre effettuare una spesa superiore ad un euro, questo per evitare eventuali abusi di esercenti che potrebbero emettere scontrini per pochi centesimi ed avere dei “biglietti” per la lotteria a prezzo irrisorio. Inoltre non valgono gli acquisti all’ingrosso, ma sarà possibile partecipare alla lotteria degli scontrini con un acquisto “finale”.

È allo studio del Governo un ulteriore incentivo all’utilizzo della carta elettronica per i pagamenti: il raddoppio dei codici sullo scontrino per chi effettuerà il pagamento con la carta di credito o di debito. Chi pagherà in contanti, per partecipare alla lotteria degli scontrini dovrà fornire anche il codice fiscale al commerciante, un “disincentivo” burocratico per incentivare al pagamento elettronico, difatti con la carta l’attribuzione del “biglietto” sarà automatica e non sarà necessario comunicare nulla al commerciante.

I premi

Ci saranno tre estrazione al mese, con un primo premio da 50mila euro, il secondo premio da 30mila euro ed il terzo da 10mila euro. Questa norma era stata proposta dal Governo Gentiloni nella finanziaria 2017, ma era stata poi accantonata perché prevedeva la presenza dell’obbligo dello scontrino elettronico, che invece partirà dal prossimo primo gennaio 2020, nell’evoluzione della fatturazione elettronica. Oggi lo scontrino elettronico è obbligatorio per chi ha un volume di entrate superiori a 400mila euro. Sarà presente anche una maxi-estrazione annuale, dal premio ancora non definito, simile alla “Lotteria Italia”, inoltre nel 2021 le estrazioni dovrebbero diventare settimanali.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,556FansLike
2,360FollowersFollow
394FollowersFollow

Ultime notizie

Napoli, chiusa “la Sonrisa”. Positivo un dipendente del Castello dopo il test

La nota struttura "La Sonrisa", il Castello per le cerimonie di Sant'Antonio Abate, è stata chiusa in...

Bonus 600 euro, Diego Sarno (PD): “Non pensavo fosse arrivato il bonus, devoluto in beneficienza”

Spunta anche un nome di un consigliere regionale del Piemonte, Diego Sarno, quota PD, che avrebbe ricevuto il bonus da 600 euro,...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 11 agosto: altri 412 casi positivi, aumento delle terapie intensive

I dati di oggi 11 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei giorni scorsi c'è...

Bonus 600 euro, Garante: “Inps fornisca i nomi, privacy dei politici più debole”

Il Garante della Privacy si è espresso in merito alla pubblicazione dei dati dei parlamentari che avrebbero ottenuto il bonus da 600...

Altri articoli