Premio Nobel per la Medicina 2019 a Kaelin, Ratcliffe e Semenza

Assegnato il Premio Nobel per la Medicina 2019 a tre ricercatori, due americani ed un britannico

Da leggere

Sondaggi politici elettorali 5 agosto: Fdi guadagna un punto e mezzo dalla Lega

I sondaggi politici elettorali di oggi 5 agosto realizzati da Euromedia Research e pubblicati sul quotidiano "La...

Morto Sergio Zavoli, intellettuale della televisione

Morto nella giornata di ieri Sergio Zavoli, 96 anni, un giornalista molto popolare negli ultimi decenni che...

Migranti, dal 10 agosto riprendono i rimpatri in Tunisia: 80 persone a settimana

Raggiunto l'accordo con la Tunisia per il rimpatrio dei tunisini, con dei voli charter che riporteranno indietro...

Acquisti

Miglior climatizzatore senza unità esterna 2020, prezzi e confronto dei modelli

Con l'arrivo dell'estate sono iniziati gli acquisti dei climatizzatori, con un boom delle vendite per quelli senza...

Miglior condizionatore portatile 2020, Air Breeze è veramente il più economico?

Con l'arrivo della stagione estiva, è aumentato anche l'interesse sui vari condizionatori in commercio, specialmente con il...

Bonus Climatizzatori 2020, ecco i migliori modelli da acquistare con la detrazione

Con il decreto Rilancio è stato aumentato il bonus per l'acquisto di un climatizzatore, compresi quelli con...

Il Premio Nobel 2019 per la Medicina va a William Kaelin, Peter Ratcliffe e Gregg Semenza, per i loro lavori sulle cellule ed il loro adattamento alla disponibilità di ossigeno. L’annuncio era atteso nella giornata di oggi al Karolinska Institutet di Stoccolma in Svezia, tramesso via web in diretta. La scoperta dei tre scienziati aiuterà a capire il funzionamento delle cellule in mancanza di ossigeno e di come è possibile mantenerle in salute, cercando di contrastare malattie come anemia e tumori.

“È un meccanismo essenziale per la vita”, queste le parole con le quali l’Accademia ha motivato la scelta dei tre scienziati per il loro progetto. Inoltre oltre le malattie questa ricerca può essere utilizzata dagli sportivi ed atleti, per capire come si adatta il corpo ad alte altitudini in mancanza di ossigeno. Secondo la ricerca vicino le carotodi ci sono delle cellule che misurano la presenza di ossigeno, scoperte nel 1938, che vanno a comunicare con il cervello per il controllo del respiro.

Una seconda scoperta riguarda l’ormone eritropoietina, che viene messo in circolazione nel sangue in caso di mancanza di ossigeno, cosa legata anche al doping e che è stata approfondita, per quanto riguarda la produzione di questo ormone, all’interno del progetto da Semenza e Ratcliffe. Mentre Kaelin si è concentrato sull’utilizzo dell’ossigeno all’interno delle cellule tumorali, con la relativa proliferazione dei vasi sanguigni all’interno del tumore. L’obiettivo è creare dei farmaci per bloccare la proliferazione dell’ossigeno all’interno del tumore, cercando quindi di distruggerlo per mancanza di ossigeno.

Gli altri Premi Nobel

Questa settimana vedrà l’assegnazione anche degli altri Premi Nobel, con domani quello per la Fisica, mercoledì la Chimica e giovedì per la Letteratura, che vedrà due vincitori dopo la sospensione dello scorso anno. Venerdì quello della Pace, con Greta Thunberg favorita per l’assegnazione.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,552FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Sondaggi politici elettorali 5 agosto: Fdi guadagna un punto e mezzo dalla Lega

I sondaggi politici elettorali di oggi 5 agosto realizzati da Euromedia Research e pubblicati sul quotidiano "La...

Morto Sergio Zavoli, intellettuale della televisione

Morto nella giornata di ieri Sergio Zavoli, 96 anni, un giornalista molto popolare negli ultimi decenni che ha avuto diversi ruoli in...

Migranti, dal 10 agosto riprendono i rimpatri in Tunisia: 80 persone a settimana

Raggiunto l'accordo con la Tunisia per il rimpatrio dei tunisini, con dei voli charter che riporteranno indietro i migranti arrivati sulle coste...

Spread Btp-Bund oggi 5 agosto: lieve calo a 155 punti base

Lo spread Btp-Bund di oggi 5 agosto ha avuto un calo in apertura a 155 punti base, rispetto ai valori di ieri,...

Altri articoli