Sospeso dal Tar il prestito dell’Uomo Vitruviano di Leonardo al Louvre

Negata la richiesta di prestito dell'Uomo Vitruviano al Louvre di Parigi

Da leggere

Coronavirus, attesa Conferenza Stampa del Premier Conte alle 20.20

È stata pianificata una conferenza stampa del premier Conte alle ore 20.20 di questa sera, per dare...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 9 aprile: 18.279 morti, 149mila contagiati

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha comunicato i dati sull'andamento dell'emergenza da coronavirus. Nei giorni...

Fmi: “La peggiore crisi dal 1929”

Sul fronte dell'emergenza da coronavirus c'è uno scenario negativo prospettato dal Fondo Monetario Internazionale, con le dichiarazioni...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

SEGUICI SUI SOCIAL

1,914FansLike
2,311FollowersFollow
364FollowersFollow

Il Tar del Veneto ha sospeso il prestito dell’Uomo Vitruviano dalla Galleria dell’Accademia di Venezia al museo del Louvre, a Parigi. Considerata l’apertura della mostra al Louvre, prevista per il 24 ottobre, il Tar ha deciso di anticipare la discussione ed emettere la sentenza, che era prevista per il 16 ottobre. Il ricorso era stato presentato da Italia Nostra, mentre per il ministero della Cultura questa decisione non ha senso.

Il Mibact ha fatto sapere che la procedura per il prestito dell’opera è stato trasparente: “In riferimento alle anticipazioni della stampa, risulta incomprensibile la decisione del tribunale amministrativo regionale per una presunta violazione del principio di ordinamento giuridico”. Il Tar ha sospeso anche il memorandum firmato tra il ministero dei Beni Culturali ed il museo del Louvre per lo scambio di opere di Leonardo e Raffaello.

Il ricorso di Italia Nostra

Nella giornata di ieri era stato presentato il ricorso di Italia Nostra, una onlus nata per la salvaguardia dei beni culturali, al Tar del Veneto per ottenere l’immediata sospensione dell’uscita dal territorio nazionale dell’opera di Leonardo, citando una Legge del 2004, la quale indicava come “non possano uscire dal territorio nazionale i beni che sono alla base portante di un museo, pinacoteca, galleria o biblioteca”.

Il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, questa mattina durante la sua audizione alle Commissioni Cultura aveva spiegato che l’opera aveva rilevanza scientifica e la “valutazione scientifica ci dice se un’opera è trasportabile o meno”. Poi ha aggiunto: “Ho operato in questo modo ed è arrivato il parere positivo, mentre altre opere che hanno avuto parere negativo non sono state prestate”.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,914FansLike
2,311FollowersFollow
364FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, attesa Conferenza Stampa del Premier Conte alle 20.20

È stata pianificata una conferenza stampa del premier Conte alle ore 20.20 di questa sera, per dare...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 9 aprile: 18.279 morti, 149mila contagiati

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha comunicato i dati sull'andamento dell'emergenza da coronavirus. Nei giorni scorsi (8 APR - 7...

Fmi: “La peggiore crisi dal 1929”

Sul fronte dell'emergenza da coronavirus c'è uno scenario negativo prospettato dal Fondo Monetario Internazionale, con le dichiarazioni del direttore generale Kristalina Georgieva,...

Sondaggi politici oggi 9 aprile: la Lega perde un punto

Secondo quanto riportato dai sondaggi politici di oggi 9 aprile 2020 realizzati dall'istituto EMG Acqua per la trasmissione Agorà su Rai Tre,...

Eurogruppo, Merkel: “No ad Eurobond, sì a solidarietà”. Colloquio con Conte

La cancelliera Angela Merkel ha spiegato il punto di vista del Governo tedesco sulla questione degli Eurobond, molto discussi a livello europei...
realizzazione siti web economici wolfseo

Altri articoli