Ufficiale: la PlayStation 5 arriverà a Natale 2020

Ufficializzata la data di uscita della PlayStation 5: Natale 2020

Da leggere

Coronavirus, attesa Conferenza Stampa del Premier Conte alle 20.20

È stata pianificata una conferenza stampa del premier Conte alle ore 20.20 di questa sera, per dare...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 9 aprile: 18.279 morti, 149mila contagiati

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha comunicato i dati sull'andamento dell'emergenza da coronavirus. Nei giorni...

Fmi: “La peggiore crisi dal 1929”

Sul fronte dell'emergenza da coronavirus c'è uno scenario negativo prospettato dal Fondo Monetario Internazionale, con le dichiarazioni...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

SEGUICI SUI SOCIAL

1,914FansLike
2,312FollowersFollow
365FollowersFollow

Con un post sul PlayStation Blog il CEO di Sony, Jim Ryan, ha annunciato che la nuova PlayStation 5 sarà commercializzata da Natale 2020. Era la notizia che molti fan aspettavano dopo le molte anticipazioni uscite negli ultimi mesi, dalla presenza di un SSD per la memoria alla potenza raddoppiata rispetto alla PS4 PRO. Ufficiale anche il nome, che non era scontato, visti i nomi in codice dei concorrenti, come Xbox, non era chiaro se la Sony volesse continuare con la nomenclatura numerica, come accade dal 1994, anno in cui uscì sul mercato internazionale.

Sony era rimasta molto silenziosa sull’uscita della nuova PlayStation 5, con anche l’assenza dall’E3 di quest’anno, che aveva fatto discutere, per dare spazio ai nuovi prodotti come Last of Us II, uno dei titoli più attesi del 2020 e che a questo punto uscirà per PS4. Nelle stesse settimane la Microsoft aveva presentato il progetto Scarlett per la nuova console Xbox, la quale avrà una CPU AMD con chip Ryzen ed una memoria SSD come la PS5. Ora si ha l’ufficialità anche per quanto riguarda la PlayStation.

Ci sarà il supporto hardware per il Ray-tracing

Jim Ryan ha confermato e chiarito il ruolo del Ray-tracing, la tecnica che abilita grafiche di luci complesse e gli effetti sonori in 3D, che non sarà a livello software, come qualcuno temeva, ma ci sarà un chip dedicato da affiancare alla GPU che si occuperà di questo: “Credo che sia quello che la maggior parte degli utenti voleva”, ha spiegato il CEO di Sony.

È stato spiegato anche l’utilizzo degli SSD, che aiuteranno anche gli sviluppatori a creare giochi meno esosi di memoria, visto che per esempio nell’ultimo Spider-man della Marvel, ha detto l’architetto del software Mark Cerny, ci sono dati duplicati 400 volte per cercare di velocizzare i caricamenti e le letture. Questo spazio risparmiato potrà essere utilizzato per costruire giochi più dettagliati, visto che i titoli per PS5 andranno ad occupare circa 100 GB, come ha riferito Cerny.

Installazioni più personalizzabili

Con la nuova PlayStation 5 sarà possibile scegliere cosa installare, a differenza di quanto avviene ora con la PS4, quando viene installato tutto il “blocco” del videogioco insieme. Sarà data la possibilità, per esempio, di scegliere se installare solo la parte “multiplayer” del videogioco, in maniera da risparmiare lo spazio su disco e velocizzare i caricamenti e le installazioni. Un modo di installare il gioco più flessibile, con l’utente che potrà decidere quando installare la campagna single-player e se eventualmente lasciarla affiancata al multiplayer oppure toglierne una e lasciare l’altra.

Missioni più accessibili

Ora il meccanismo per consultare le missioni è scomodo, visto che obbliga il videogiocatore ad uscire dal gioco per consultare le missioni e trofei disponibili per accedere al menu della PS4. Dalla PS5 questo sarà integrato all’interno del gioco ed anche i multiplayer avranno più informazioni riguardanti il lato server.

Il nuovo controller

La PlayStation 5 verrà venduta insieme ad un nuovo DualShock 5, con alcune differenze da quello attuale, tra le quali gli “adaptive triggers” per dare un feedback diverso se si spara con un arma o con un arco, compreso il rinculo dell’arma. Si avrà una percezione più reale del caricamento della freccia con L2/R2 rispetto a quanto avviene ora.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,914FansLike
2,312FollowersFollow
365FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, attesa Conferenza Stampa del Premier Conte alle 20.20

È stata pianificata una conferenza stampa del premier Conte alle ore 20.20 di questa sera, per dare...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 9 aprile: 18.279 morti, 149mila contagiati

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha comunicato i dati sull'andamento dell'emergenza da coronavirus. Nei giorni scorsi (8 APR - 7...

Fmi: “La peggiore crisi dal 1929”

Sul fronte dell'emergenza da coronavirus c'è uno scenario negativo prospettato dal Fondo Monetario Internazionale, con le dichiarazioni del direttore generale Kristalina Georgieva,...

Sondaggi politici oggi 9 aprile: la Lega perde un punto

Secondo quanto riportato dai sondaggi politici di oggi 9 aprile 2020 realizzati dall'istituto EMG Acqua per la trasmissione Agorà su Rai Tre,...

Eurogruppo, Merkel: “No ad Eurobond, sì a solidarietà”. Colloquio con Conte

La cancelliera Angela Merkel ha spiegato il punto di vista del Governo tedesco sulla questione degli Eurobond, molto discussi a livello europei...
realizzazione siti web economici wolfseo

Altri articoli