Decreto Scuola, approvato nel Cdm: assunzioni per stabilizzare i precari

Il ministro Fioramonti ha spiegato che ci saranno misure per i precari e per la ricerca nel decreto-legge sulla Scuola

Da leggere

Zanardi, San Raffaele: “Risponde agli stimoli”. Sottoposto ad intervento di ricostruzione facciale

Alex Zanardi risponde agli stimoli, questa la posizione del San Raffaele, che ha emesso un bollettino per...

Ibrahimovic è positivo al coronavirus

Secondo quanto riportato da alcuni media, Zlatan Ibrahimovic è positivo al coronavirus. Dopo il caso di Leo...

Hong Kong, arrestato nuovamente Joshua Wong

Arrestato nuovamente Joshua Wong, uno dei leader delle proteste di Hong Kong. Le accuse sono di "assembramento...

Acquisti

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Migliore lavasciuga 2020: opinioni e guida all’acquisto

Con l'avvento delle asciugatrici casalinghe qualche anno fa, il mercato è diventato denso di offerte di nuovi...

È stato approvato il decreto Scuola nel Consiglio dei Ministri previsto ieri, con alcune misure importanti per i precari al suo interno, come ha comunicato lo stesso ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti. “Il Governo ha come obiettivo quello di combattere il precariato nelle scuola”, ha detto il ministro, annunciando un alto numero di assunzioni che saranno effettuate entro settembre 2020. Nel decreto ci sono anche altre cose, come la rilevazione biometrica e la semplificazione per l’acquisto di beni e servizi nell’ambito della ricerca. “Ci saranno delle misure di semplificazione per le procedure di acquisto beni e servizi negli ambienti delle ricerca, oltre alla proroga della scadenza dell’abilitazione scientifica”, queste le parole del ministro Fioramonti, con le abilitazioni scientifiche nazionali che passano da una validità di sei anni a nove.

Assunzioni per 24mila precari

Il viceministro dell’Istruzione, Anna Ascani, ha mostrato soddisfazione per l’approvazione del decreto: “Tornerà la normalità nelle scuole”, ha sottolineato dopo l’inizio di questo anno scolastico con molti problemi legati alla mancanza di docenti, andati in pensione con Quota 100. Verrà tenuto un concorso straordinario, che servirà a stabilizzare 24mila precari dal primo settembre 2020: “Siamo in una situazione di emergenza, dobbiamo recuperare molte cattedre”, ha dichiarato Anna Ascani, annunciando anche l’assunzione di altri 25mila docenti tramite concorso ordinario. “Cerchiamo di cambiare pagina”, le parole del viceministro, che ha ammesso che i problemi del precariato non verranno risolti in un anno.

Il decreto-legge autorizza il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) ad indire un concorso straordinario per il contrasto del precariato e con l’assunzione di almeno 24mila docenti nella scuola secondaria di primo e secondo grado. Il concorso sarà riservato a tutti i docenti con un’anzianità di almeno tre anni di servizio e sarà per titoli ed esami. Come era stato anticipato nelle scorse settimane, i docenti dovranno ottenere almeno sette punti su dieci nella prova al computer per essere considerati idonei, poi seguirà un anno di prova ed una richiesta di formazione per 24 crediti formativi universitari.

I docenti che risulteranno idonei, ottenendo sette punti su dieci, ma che non saranno in graduatoria per l’assunzione come ordinari, potranno sostenere una prova orale che li farà entrare nella classe di concorso per la quale hanno partecipato, passando così dalla terza alla seconda. I vincitori di concorsi del 2016 e 2018 potranno scegliere di essere assunti in una regione diversa da quella della graduatoria.

Non ci saranno controlli biometrici

Verranno tolti i controlli biometrici per i dirigenti scolastici, come è stato annunciato dalle esponenti del Movimento 5 Stelle, Virginia Villani e Vittoria Casa, che hanno anche spiegato un nuovo meccanismo per valorizzare il lavoro dei docenti ed i metodi di assunzioni: “Con questo decreto manteniamo la promessa di togliere i vincoli biometrici per i dirigenti scolastici, che abbiamo sempre contestato dal giorno della sua pubblicazione”. Ci saranno anche nuovi concorsi per i dirigenti, oltre ad un ulteriore bando per 55 dirigenti tecnici ed ispettori scolastici dal 2021.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,584FansLike
2,360FollowersFollow
389FollowersFollow

Ultime notizie

Zanardi, San Raffaele: “Risponde agli stimoli”. Sottoposto ad intervento di ricostruzione facciale

Alex Zanardi risponde agli stimoli, questa la posizione del San Raffaele, che ha emesso un bollettino per...

Ibrahimovic è positivo al coronavirus

Secondo quanto riportato da alcuni media, Zlatan Ibrahimovic è positivo al coronavirus. Dopo il caso di Leo Duarte, ora anche l'attaccante svedese...

Hong Kong, arrestato nuovamente Joshua Wong

Arrestato nuovamente Joshua Wong, uno dei leader delle proteste di Hong Kong. Le accuse sono di "assembramento illegale", come è stato comunicato...

Spread Btp-Bund oggi 24 settembre, apertura stabile

Lo spread di oggi 24 settembre ha aperto in maniera stabile rispetto alla giornata di ieri, con 138 punti base ed un...

Altri articoli