Torino, trapianto di 4 organi su un paziente: primo caso in Europa

Perfettamente riuscito un intervento su un paziente affetto da fibrosi cistica, con il trapianto di quattro organi

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 28 settembre: calano i nuovi casi (+1.492), ma metà dei tamponi

I dati di oggi 28 settembre sul coronavirus sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...

Sondaggi politici oggi 28 settembre, la Lega perde un punto percentuale

Secondo gli ultimi sondaggi politici realizzati da Termometro Politico, i primi post-voto, la Lega avrebbe perso un...

Coronavirus, rissa a Crema in un supermercato per la mancanza di mascherina

Una rissa nella giornata di domenica è andata in scena in un ipermercato di Crema, con il...

Acquisti

Migliore stufa elettrica 2020: prezzi e guida all’acquisto

Con l'arrivo della stagione invernale, sono molte le persone che scelgono una stufa elettrica come riscaldamento alternativo...

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Il primo caso in Italia ed Europa di trapianto di 4 organi su un solo paziente: è accaduto all’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino. Complessivamente sono stati trapiantati due polmoni, il fegato ed il pancreas, su un paziente che è stato trasportato dal Policlinico di Bari. Come riferito dai medici, il paziente era affetto da fibrosi cistica, una malattia polmonare, per la quale già era in lista per il trapianto. Nelle ultime ore si era aggravato ed era stato necessario aggiungere la ventilazione meccanica. È il primo caso in Europa di quattro organi trapiantati nello stesso intervento chirurgico.

È arrivato da Bari con un volo di Stato, a causa delle sue gravi condizioni anche a livello del fegato, che aveva subito una disfunzione. Il suo caso è stato valutato e discusso dal team del trapianto polmone e fegato dell’istituto torinese, per poi procedere ad un trapianto combinato di quattro organi, per “attaccare” la fibrosi cistica di cui soffriva.

L’intervento chirurgico

Lunedì è stato iscritto in lista nazionale per i trapianti e nelle ultime ore si sono resi disponibili gli organi di un giovane donatore piemontese, deceduto per un trauma cranico. L’intervento è avvenuto nella notte di lunedì, coordinato dal Centro Regionale Trapianti e portato avanti da due team di Torino. I due trapianti si sono succeduti, con il primo di polmone portato avanti da Mauro Rinaldi e subito dopo quello del fegato condotto da Renato Romagnoli. Il trapianto dei polmoni è stato eseguito da Massimo Boffini, con l’assistenza di Paolo Lausi, per un totale di 15 ore di intervento, che è risultato perfettamente riuscito.

Il paziente è ora in Terapia intensiva per il periodo post-operazione e potrebbe essere dimesso a breve dal reparto di rianimazione. Un grande risultato medico nel campo dei trapianti per la Città della Salute di Torino, a livello nazionale ed internazionale.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,592FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 28 settembre: calano i nuovi casi (+1.492), ma metà dei tamponi

I dati di oggi 28 settembre sul coronavirus sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...

Sondaggi politici oggi 28 settembre, la Lega perde un punto percentuale

Secondo gli ultimi sondaggi politici realizzati da Termometro Politico, i primi post-voto, la Lega avrebbe perso un punto percentuale rispetto all'ultima rilevazione,...

Coronavirus, rissa a Crema in un supermercato per la mancanza di mascherina

Una rissa nella giornata di domenica è andata in scena in un ipermercato di Crema, con il video che è diventato virale...

Concorso straordinario della scuola: si terrà il 22 ottobre

Il concorso straordinario della scuola per i docenti delle medie e superiori si terrà il 22 ottobre. Sarà destinato ai docenti con...

Altri articoli