Elezioni Ungheria, Orban perde Budapest alle amministrative

Alle elezioni amministative in Ungheria le opposizioni hanno vinto a Budapest ed altre città

Da leggere

Open Arms salva 73 migranti a largo della Libia

Un nuovo soccorso da parte della nave spagnola Open Arms, che ha salvato 73 migranti a largo...

Ocse alza la stima di crescita per l’Italia nel 2020

L'Ocse ha alzato le stime di crescita per l'Italia nel 2020 e 2021, rispetto alle ultime previsioni...

Oggi il voto su Rousseau per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Oggi si terrà sulla piattaforma Rousseau il voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni in Emilia...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Le elezioni amministrative in Ungheria non sono andate bene per Victor Orban, uno dei leader del gruppo di Visegrad nell’Europa dell’Est, con la perdita di Budapest. Questa è la prima sconfitta per Victor Orban dalla sua elezione, con a Budapest che è stato sconfitto il sindaco uscente, molto vicino al premier. È stato eletto Gergely Karacsony, 44 anni e candidato dei Verdi, con il quale il centrosinistra ha ottenuto la maggioranza davanti al candidato di Orban Istvan Tarlos, che ha già riconosciuto la sconfitta e chiamato il suo sfidante.

Una vittoria dell’opposizione contro Orban, che ha smosso molti cittadini nell’ultimo periodo, anche con manifestazioni molto partecipate, con una coalizione unitaria tra il centro di Momentus, i socialisti ed i verdi, che alle amministrative sono riusciti a scegliere un candidato che potesse vincere contro il candidato di Orban. La vittoria è stata confermata quando si era giunti al 75% delle schede scrutinate, con il candidato di centrosinistra che ha ottenuto il 50,4% dei consensi, contro il 44,6% del sindaco uscente.

La coalizione di opposizione ha ottenuto anche molte vittorie nelle altre città in cui si votava: si tratta di 10 delle 23 grandi città, tra le quali c’è Pecs, Szeged e Miskol. Una delle città più popolose che è andata ad Orban è stata Debrecen, rimasta a Fidesz, il partito del leader ungherese.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,649FansLike
1,678FollowersFollow
305FollowersFollow

Ultime notizie

Open Arms salva 73 migranti a largo della Libia

Un nuovo soccorso da parte della nave spagnola Open Arms, che ha salvato 73 migranti a largo...

Ocse alza la stima di crescita per l’Italia nel 2020

L'Ocse ha alzato le stime di crescita per l'Italia nel 2020 e 2021, rispetto alle ultime previsioni dei mesi scorsi, che erano...

Oggi il voto su Rousseau per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Oggi si terrà sulla piattaforma Rousseau il voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni in Emilia Romagna e Calabria, per decidere...

Ponte Morandi, il ministero sapeva dei rischi

Emergono nuovi dettagli sulle procedure burocratiche legate al crollo del Ponte Morandi, con le indagini della Procura che vanno avanti e con...

Ferrara, ragazzo di 22 anni uccide la nonna per una lite

Dramma a Ferrara, dove un ragazzo di 22 anni ha ucciso la nonna di 71 anni dopo una lite per soldi in...

Altri articoli