Governo, Padoan: “Le tasse non si tagliano con il deficit”

Pier Carlo Padoan ha spiegato come il PD intende tagliare il cuneo fiscale

Da leggere

Ponte Genova, la gestione diventa un caso: sarà di Autostrade

La gestione del nuovo ponte di Genova diventa un caso, con l'affidamento dell'opera ad Autostrade, come confermato...

Coronavirus, Oms: “La pandemia sta accelerando”

L'Organizzazione mondiale per la Sanità ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla pandemia da coronavirus, spiegando come l'andamento sia...

Spread Btp-Bund 8 luglio: apertura stabile a 170 punti base

Lo spread Btp-Bund di oggi 8 luglio ha aperto in maniera stabile a 170 punti base, come...
Lenovo

L’ex ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, è intervenuto alla trasmissione Agorà su Rai Tre, sulla posizione del PD sulla manovra, che è focalizzata sul cuneo fiscale, con gli ultimi aumenti di fondi effettuati da Roberto Gualtieri, attuale ministro dell’Economia.

“Le tasse vanno abbattute in maniera credibile, non mettendo le mancate spese con il deficit”, ha dichiarato l’ex ministro dell’Economia. L’economista eletto nel PD ha spiegato che il Governo sta lavorando per trovare le coperture alla manovra di Bilancio, che ci sono ma che bisogna decidere dove “tagliare”.

L’ex ministro si è detto favorevole alla riduzione della pressione fiscale, ma con le adeguate coperture. Padoan si è scontrato con la visione della leghista Donato, che vorrebbe fare più deficit per abbassare la pressione fiscale, proponendo il modello della flat tax in vigore nei Paesi dell’Est, dove però l’Iva è molto alta.

“Una riduzione delle pressione fiscale c’è già stata nella precedente legislatura – ha detto Padoan citando le misure prese quando era lui ministro dell’Economia – con un miglioramento da effettuare sulle risorse tributarie”.

La cancellazione di Quota 100

Sul taglio di Quota 100, che è stato ipotizzato da Italia Viva, con le dichiarazioni di Luigi Marattin, che ha proposto di rendere strutturale l’Ape Social, l’ex ministro dell’Economia ha spiegato la sua posizione: “Ho sempre detto che era una manovra sbagliata e dannosa”.

In effetti in passato Padoan si era speso per la cancellazione di Quota 100, insieme a Renzi, per il costo troppo alto della riforma. Anche l’ex responsabile economico del PD, Tommaso Nannicini, aveva proposto delle alternative a Quota 100, pensandola solo per i lavoratori gravosi.

SEGUICI SUI SOCIAL

3,926FansLike
2,360FollowersFollow
389FollowersFollow

Ultime notizie

Ponte Genova, la gestione diventa un caso: sarà di Autostrade

La gestione del nuovo ponte di Genova diventa un caso, con l'affidamento dell'opera ad Autostrade, come confermato...

Coronavirus, Oms: “La pandemia sta accelerando”

L'Organizzazione mondiale per la Sanità ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla pandemia da coronavirus, spiegando come l'andamento sia in rialzo, tramite il direttore...

Spread Btp-Bund 8 luglio: apertura stabile a 170 punti base

Lo spread Btp-Bund di oggi 8 luglio ha aperto in maniera stabile a 170 punti base, come era stato nella giornata di...

Isis, arrestato 30enne a Milano: “Grazie Allah per il Covid”

Un uomo di 30 anni è stato arrestato a Milano dai carabinieri del Ros e dal Comando provinciale, dopo che era arrivata...

Altri articoli