Fmi, tagliate le stime di crescita globali: livelli 2008

Il Fmi ha tagliato le stime di crescita globali

Da leggere

Open Arms salva 73 migranti a largo della Libia

Un nuovo soccorso da parte della nave spagnola Open Arms, che ha salvato 73 migranti a largo...

Ocse alza la stima di crescita per l’Italia nel 2020

L'Ocse ha alzato le stime di crescita per l'Italia nel 2020 e 2021, rispetto alle ultime previsioni...

Oggi il voto su Rousseau per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Oggi si terrà sulla piattaforma Rousseau il voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni in Emilia...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Il Fondo Monetario Internazionale ha tagliato le stime di crescita globali, con dei livelli che sono vicini a quelli del 2008, anno delle crisi economica globale. La crescita dell’Italia è stata azzerata, mentre per il 2020 sarà dello 0,5%. In generale è l’intera economia globale a subire il rallentamento previsto dal Fmi, con una stima di precarietà delle condizioni economiche.

La stima dell’Italia è stata tagliata

Il Fmi ha tagliato dello 0,1 le stime di crescita per l’Italia che aveva presentato a luglio, quando era ancora previsto un lieve aumento con+0,1% nel 2019. Ora la crescita è nulla, ma è negativa anche la stima per il 2020, positiva al +0,5% ma tagliata di tre decimali rispetto alla stima precedente. Segno che negli ultimi mesi è stato percepito un peggioramento delle condizioni economiche italiane, nonostante l’abbassamento dello spread che ha già fatto abbassare di molti miliardi la spesa per interessi. Le misure introdotte dal primo Governo Conte non sembrano dare le risposte sperate, non avendo prodotto nessun moltiplicatore per l’anno in corso.

Queste stime sono in linea con quanto previsto dall’Ocse, che aveva ipotizzato un +0,1% nel 2019 ed un +0,4% per l’Italia nel 2020

Tagli anche per gli altri Paesi

Anche le stime della Germania hanno subito pesanti tagli, con due decimali quest’anno e mezzo punto per il 2020, rispetto alla stima di aprile. Complessivamente per la Germania è previsto un +0,5% nel 2019 ed un +1,2% nel 2020. La Spagna rimane con le stime di crescita migliori dell’Eurozona, con un +2,2 nel 2019 ed un +1,8% nel 2020, confermando l’ottimo momento dal punto di vista economico.

Il Pil globale è stato tagliato di due decimali per il 2019, portandolo ad un +3%, mentre per il 2020 è previsto al 3,4%, tagliato anche in questo caso di un decimale dalle previsioni del Fmi di luglio.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,649FansLike
1,678FollowersFollow
305FollowersFollow

Ultime notizie

Open Arms salva 73 migranti a largo della Libia

Un nuovo soccorso da parte della nave spagnola Open Arms, che ha salvato 73 migranti a largo...

Ocse alza la stima di crescita per l’Italia nel 2020

L'Ocse ha alzato le stime di crescita per l'Italia nel 2020 e 2021, rispetto alle ultime previsioni dei mesi scorsi, che erano...

Oggi il voto su Rousseau per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Oggi si terrà sulla piattaforma Rousseau il voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni in Emilia Romagna e Calabria, per decidere...

Ponte Morandi, il ministero sapeva dei rischi

Emergono nuovi dettagli sulle procedure burocratiche legate al crollo del Ponte Morandi, con le indagini della Procura che vanno avanti e con...

Ferrara, ragazzo di 22 anni uccide la nonna per una lite

Dramma a Ferrara, dove un ragazzo di 22 anni ha ucciso la nonna di 71 anni dopo una lite per soldi in...

Altri articoli