Legge di Bilancio 2020, governo diviso su Quota 100. Di Maio: “No esodati”

Oggi si terrà il Consiglio dei Ministri per l'approvazione finale del Def

Da leggere

Open Arms salva 73 migranti a largo della Libia

Un nuovo soccorso da parte della nave spagnola Open Arms, che ha salvato 73 migranti a largo...

Ocse alza la stima di crescita per l’Italia nel 2020

L'Ocse ha alzato le stime di crescita per l'Italia nel 2020 e 2021, rispetto alle ultime previsioni...

Oggi il voto su Rousseau per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Oggi si terrà sulla piattaforma Rousseau il voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni in Emilia...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Il Governo Conte si è diviso su Quota 100, per la richiesta da parte di Italia Viva di cancellare la riforma e spostare il fondo di circa 8 miliardi in altri settori, come quello della famiglia e dei lavoratori. Sono arrivati i pareri negativi del M5S, PD e sindacati, contrari alla cancellazione della riforma, specialmente dal Movimento 5 Stelle non si intende rinunciare ad una misura pensionistica che avevano votato insieme alla Lega.

Italia Viva ha spiegato, con il capo delegazione Luigi Marattin, che Quota 100 costa molto ed è dedicata ad un bacino basso di cittadini, quest’anno meno di 200mila, la cui metà lavoratore statale, ed ha proposto, in alternativa, di rendere strutturale l’Ape Social, con l’idea della riforma pensioni Quota 92 che potrebbe essere presa in considerazione. L’obiettivo, secondo Marattin, deve essere consentire di andare in pensione a chi svolge lavori gravosi, come operai, badanti ed infermiere.

Da Di Maio è arrivato il parere negativo: “Non voglio creare nuovi esodati, non si può dare un altro colpo ai pensionati con l’abrogazione di Quota 100. Non si possono mettere i pensionati contro i lavoratori, dobbiamo unire il paese non dividerlo”. Renzi con la sua newsletter ha ribadito la posizione di Italia Viva: “Quota 100 è pensata per pochi, toglierla e dare quei soldi alle famiglie ed ai lavoratori sarebbe giusto”, ha spiegato l’ex premier.

Il PD ha fatto sapere di non aver mai proposto l’abrogazione di Quota 100: “Basta con le fake news, abbiamo proposto semplicemente il rinvio delle finestre di attuazione della riforma (quelle di tre mesi discusse nei giorni scorsi) per poter trovare nuove risorse”, questa la posizione del Partito Democratico, che esclude una cancellazione di Quota 100, nonostante Pier Carlo Padoan l’abbia definita ieri “inutile e dannosa”.

Oggi ci dovrebbe essere il Consiglio dei Ministri definitivo, con l’invio del Def a Bruxelles che deve avvenire entro la mezzanotte e quindi gli ultimi dubbi sulla manovra andranno chiariti durante la giornata. Conte aveva assicurato che le risorse per evitare l’aumento dell’Iva erano state già trovate.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,649FansLike
1,678FollowersFollow
305FollowersFollow

Ultime notizie

Open Arms salva 73 migranti a largo della Libia

Un nuovo soccorso da parte della nave spagnola Open Arms, che ha salvato 73 migranti a largo...

Ocse alza la stima di crescita per l’Italia nel 2020

L'Ocse ha alzato le stime di crescita per l'Italia nel 2020 e 2021, rispetto alle ultime previsioni dei mesi scorsi, che erano...

Oggi il voto su Rousseau per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Oggi si terrà sulla piattaforma Rousseau il voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni in Emilia Romagna e Calabria, per decidere...

Ponte Morandi, il ministero sapeva dei rischi

Emergono nuovi dettagli sulle procedure burocratiche legate al crollo del Ponte Morandi, con le indagini della Procura che vanno avanti e con...

Ferrara, ragazzo di 22 anni uccide la nonna per una lite

Dramma a Ferrara, dove un ragazzo di 22 anni ha ucciso la nonna di 71 anni dopo una lite per soldi in...

Altri articoli