Siria, Trump approva sanzioni per tre ministri turchi

il presidente Trump ha avallato le sanzioni ai ministri turchi

Da leggere

Open Arms salva 73 migranti a largo della Libia

Un nuovo soccorso da parte della nave spagnola Open Arms, che ha salvato 73 migranti a largo...

Ocse alza la stima di crescita per l’Italia nel 2020

L'Ocse ha alzato le stime di crescita per l'Italia nel 2020 e 2021, rispetto alle ultime previsioni...

Oggi il voto su Rousseau per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Oggi si terrà sulla piattaforma Rousseau il voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni in Emilia...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Gli Stati Uniti hanno approvato delle sanzioni per tre ministri turchi, con il presidente turco Erdogan che non intende fermare la sua offensiva, la quale ora vede 160mila truppe in territorio siriano. Molto dure le parole di Donald Trump: “Sono pronto a distruggere l’economia turca se continueranno con quest’offensiva”, ha ribadito via Twitter il presidente americano, che ora sembra convinto ad andare fino in fondo al contrasto dell’esercito di Ankara, dopo il ritiro delle truppe che ha fatto avanzare la Turchia dal confine del nord della Siria.

“Ankara deve immediatamente cessare le sue attività militare, altrimenti peggiorerà la crisi umanitaria e tornare a dialogare con gli Stati Uniti per la sicurezza della regione”, questa la nota diffusa dal segretario di Stato, Mike Pompeo.

Mike Pence in Turchia

Il vicepresidente americano, Mike Pence, ha fatto sapere che si recherà in Turchia per chiedere la fine delle operazioni militari, sotto richiesta di Donald Trump. Il presidente Trump avrebbe chiesto di iniziare dei negoziati tra Turchia e curdi.

Sanzioni per tre ministri turchi

Gli Stati Uniti sanzioneranno i ministri turchi più attivi nelle operazioni: il ministro della Difesa Hulusi Akar, quello dell’Interno, Suleyman Soylu, e dell’Energia, Fatih Donmez. La notizia è stata resa nota dal segretario al Tesoro, Steven Mnuchin, spiegando come gli Usa ritengono la Turchia responsabile per la morte di civili e per stare destabilizzando la regione.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,649FansLike
1,678FollowersFollow
305FollowersFollow

Ultime notizie

Open Arms salva 73 migranti a largo della Libia

Un nuovo soccorso da parte della nave spagnola Open Arms, che ha salvato 73 migranti a largo...

Ocse alza la stima di crescita per l’Italia nel 2020

L'Ocse ha alzato le stime di crescita per l'Italia nel 2020 e 2021, rispetto alle ultime previsioni dei mesi scorsi, che erano...

Oggi il voto su Rousseau per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Oggi si terrà sulla piattaforma Rousseau il voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni in Emilia Romagna e Calabria, per decidere...

Ponte Morandi, il ministero sapeva dei rischi

Emergono nuovi dettagli sulle procedure burocratiche legate al crollo del Ponte Morandi, con le indagini della Procura che vanno avanti e con...

Ferrara, ragazzo di 22 anni uccide la nonna per una lite

Dramma a Ferrara, dove un ragazzo di 22 anni ha ucciso la nonna di 71 anni dopo una lite per soldi in...

Altri articoli