Ultimissime Manovra, Conte: “Quota 100 rimane”. Cdm alle 21

Conte ha confermato la volontà di non cancellare Quota 100

Da leggere

Open Arms salva 73 migranti a largo della Libia

Un nuovo soccorso da parte della nave spagnola Open Arms, che ha salvato 73 migranti a largo...

Ocse alza la stima di crescita per l’Italia nel 2020

L'Ocse ha alzato le stime di crescita per l'Italia nel 2020 e 2021, rispetto alle ultime previsioni...

Oggi il voto su Rousseau per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Oggi si terrà sulla piattaforma Rousseau il voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni in Emilia...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Il premier Conte ha dissipato ogni dubbio, dopo gli annunci delle ultime ore da alcuni esponenti della maggioranza, con Italia Viva che ha chiesto l’abolizione di Quota 100 e con Pier Carlo Padoan, ex ministro dell’Economia, che l’ha definita “dannosa”. Dal presidente del Consiglio è arrivata la conferma della permanenza della misura, sulla quale il capo politico del M5S, Luigi Di Maio, era stato netto: “Non hanno i voti in Parlamento per abolirla”. Rimangono però in ballo alcune modifiche che sarà possibile approvare per ridurre i costi della riforma di Quota 100 il prossimo anno, come la riduzione delle finestre di uscita.

Consiglio dei Ministri alle ore 21

L’atteso Cdm che dovrà approvare la Legge di Bilancio 2020 è stato programmato alle ore 21, con Bruxelles che attende il testo entro la mezzanotte di oggi. Durante il Cdm si dovranno formalizzare le ultime coperture che sono state trovate, con l’innalzamento del taglio al cuneo fiscale per 3 miliardi, invece dei 2,4 miliardi previsti in precedenza.

“Vogliamo confermare Quota 100, questo è l’obiettivo politico – ha spiegato il premier Conte – abbiamo ragionato sulle finestre di uscita, ma ancora nulla è stato deciso. Quota 100 rimane sicuramente, questo è sicuro”. Parole chiare del presidente del Consiglio, a ridurre le polemiche all’interno della maggioranza, con Luigi Marattin che aveva ridotto la proposta di Italia Viva: “Non faremo barricate”, aveva dichiarato durante la giornata. “Eravamo pronti a farci carico degli eventuali lavoratori che sarebbero rimasti indietro dall’abolizione di Quota 100, con la creazione di un fondo per chi aveva già programmato la sua uscita con l’azienda, magari lasciando il lavoro”, ha spiegato Marattin alla trasmissione Omnibus su La7.

Entro mezzanotte bisognerà inviare a Bruxelles il Dpb, il documento che entrerà vagamente nel dettaglio sulle varie riforme economiche del prossimo anno, spiegando a grandi linee le spese per la Legge di Bilancio.

L’ipotesi di Quota 92 messa da parte

Il Governo ha accantonato, per ora, l’idea di una nuova riforma delle pensioni, denominata Quota 92, che sarebbe andata a sostituire Quota 100, portando più in basso i paletti per accedere alla pensione, ma con una forte penalizzazione dell’assegno, a causa della trasformazione dei contributi da retributivo a contributivo, come accade già con Opzione Donna.

La riduzione delle finestre di Quota 100

Questa sembra la proposta più accreditata per le modifiche a Quota 100, che potrebbero portare risparmi fino a un miliardo. Si aggiungeranno 3 mesi dalla maturazione del diritto alla pensione all’assegno mensile. Significherebbe meno assegni da pagare per il 2020, con un conseguente risparmio nella Legge di Bilancio 2020.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,649FansLike
1,678FollowersFollow
305FollowersFollow

Ultime notizie

Open Arms salva 73 migranti a largo della Libia

Un nuovo soccorso da parte della nave spagnola Open Arms, che ha salvato 73 migranti a largo...

Ocse alza la stima di crescita per l’Italia nel 2020

L'Ocse ha alzato le stime di crescita per l'Italia nel 2020 e 2021, rispetto alle ultime previsioni dei mesi scorsi, che erano...

Oggi il voto su Rousseau per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Oggi si terrà sulla piattaforma Rousseau il voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni in Emilia Romagna e Calabria, per decidere...

Ponte Morandi, il ministero sapeva dei rischi

Emergono nuovi dettagli sulle procedure burocratiche legate al crollo del Ponte Morandi, con le indagini della Procura che vanno avanti e con...

Ferrara, ragazzo di 22 anni uccide la nonna per una lite

Dramma a Ferrara, dove un ragazzo di 22 anni ha ucciso la nonna di 71 anni dopo una lite per soldi in...

Altri articoli