Whirlpool, l’azienda comunica che dal 1 novembre chiuderà a Napoli

L'incontro tra Whirlpool e Governo non è andato a buon fine

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 1 giugno: meno positivi (+178) ma netto calo dei tamponi fatti (-30 mila)

I dati di oggi sul coronavirus sono stati forniti dalla Protezione Civile via web, con meno positivi...

Coronavirus Lombardia 1 giugno, calano i positivi, ma 10 mila tamponi in meno

Sono in calo i nuovi positivi in Lombardia, con oggi un numero di nuovi contagiati pari a...

Lucca, scontro frontale moto: tre morti

Uno scontro frontale molto violento nella città di Capannori, in provincia di Lucca, tra due moto, ha...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

L’incontro avuto tra il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, e l’azienda non è stato positivo, come ha spiegato lo stesso ministro al termine del tavolo a Palazzo Chigi. La cessione dello stabilimento di Napoli di Whirlpool sarebbe rimasta tra le possibili ipotesi, cosa che il Governo voleva evitare: “Nonostante gli sforzi del governo a mettere a disposizione tutte le possibili iniziative per continuare la produzione a Napoli, non c’è stata l’apertura che ci aspettavamo da parte dell’azienda”, queste le parole del ministro Patuanelli. Secondo il ministro l’obiettivo della Whirlpool è quello di vendere verso “l’ignoto”.

La soluzione ipotizzata dall’azienda, con la cessione alla Prs, una società di Lugano che si occupa di refrigeratori, non convince il Governo, che aveva già invitato la Whirlpool a rispettare gli accordi firmati ad ottobre 2018, nei quali si prevedevano finanziamenti per continuare a produrre a Napoli.

La cessione era stata posticipata al 31 ottobre, con in quel caso il Governo che aveva espresso comunque delle perplessità per la sospensione temporanea della vendita e non quella definitiva. L’annuncio era stato dato direttamente dal premier Conte, il quale però poneva l’attenzione sul mancato rispetto degli accordi già firmati ad ottobre 2018.

14.13 – I vertici dell’azienda comunicano la chiusura

I dirigenti di Whirlpool hanno comunicato la chisura dello stabilimento di Napoli il primo novembre, a seguito del “mancato accordo con il Governo durante il tavolo di oggi”.

SEGUICI SUI SOCIAL

2,744FansLike
2,360FollowersFollow
384FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 1 giugno: meno positivi (+178) ma netto calo dei tamponi fatti (-30 mila)

I dati di oggi sul coronavirus sono stati forniti dalla Protezione Civile via web, con meno positivi...

Coronavirus Lombardia 1 giugno, calano i positivi, ma 10 mila tamponi in meno

Sono in calo i nuovi positivi in Lombardia, con oggi un numero di nuovi contagiati pari a 50, ma solo con 3...

Lucca, scontro frontale moto: tre morti

Uno scontro frontale molto violento nella città di Capannori, in provincia di Lucca, tra due moto, ha creato tre decessi. Tutte le...

Napoli, crolla muro: morti due operai

Sono morti due operai a Napoli che stavano lavorando alla realizzazione di un muro di contenimento in un cantiere di Pianura, quartiere...

Usa, continuano le proteste. Arrestata figlia di De Blasio

Continuano le proteste negli Usa per la morte dell'afroamericano George Floyd, con molti arresti dopo che la manifestazione si è accentrata davanti...

Altri articoli