Confronto tv tra Renzi e Salvini: molte le divisioni

Salvini e Renzi si sono scontrati sui temi della manovra, comprese le tasse sulle merendine, per poi passare a Quota 100 ed il tema dell'immigrazione

Da leggere

Open Arms salva 73 migranti a largo della Libia

Un nuovo soccorso da parte della nave spagnola Open Arms, che ha salvato 73 migranti a largo...

Ocse alza la stima di crescita per l’Italia nel 2020

L'Ocse ha alzato le stime di crescita per l'Italia nel 2020 e 2021, rispetto alle ultime previsioni...

Oggi il voto su Rousseau per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Oggi si terrà sulla piattaforma Rousseau il voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni in Emilia...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Ieri sera è andato in scena un confronto tv tra Renzi e Salvini, negli studi di Porta a Porta moderato da Bruno Vespa. Sono stati affrontati i temi principali della manovra e dell’attualità, come la possibile abolizione di Quota 100 e gli sbarchi in mare. Entrambi si sono scagliati contro la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ritenuta non in grado di amministrare la Capitale. Inoltre sono state lanciati i due appuntamenti per il weekend di Lega ed Italia Viva, con Salvini che sarà in piazza il 19 ottobre a Roma contro il Governo, mentre Renzi aprirà la Leopolda dal 18 al 20 ottobre.

Renzi: “Salvini quereli Savoini”

Sul tema giudiziario c’è stato l’attacco di Renzi sulla questione russa, chiedendo a Salvini di querelare Savoini, considerato suo braccio destro che avrebbe chiesto dei soldi in nome della Lega. Salvini ha poi confermato di non aver speso i 49 milioni per i quali la Lega è stata condannata: “Risale ai tempi di Bossi e Maroni, io non c’ero”, ha detto il leader leghista.

Lo scontro su Quota 100

Salvini ha rivendicato i risultati ottenuti con Quota 100, portando un cartello con il numero di persone andate in pensione anticipata grazie alla riforma pensioni. Critiche da Renzi, per l’esiguo numero di persone raggiunte e l’elevato costo della riforma per i cittadini: “Quota 100 costa 8 miliardi per 190 mila persone, gli 80 euro che Salvini ha criticato costavano 9 miliardi”, ha spiegato Renzi, sostenendo la posizione di Italia Viva per l’abolizione della riforma e sottolineando come Salvini non abbia toccato la Fornero, ma abbia solo introdotto una finestra che durerà tre anni. L’ex premier ha portato come esempio lo zio vigile urbano, che ha 64 anni e che potrebbe usufruire di Quota 100, spiegando i motivi della sua contrarietà al fatto che vada in pensione un anno prima.

Il tema dell’immigrazione

Il leader della Lega ha portato anche alcuni cartelli per parlare degli sbarchi, che secondo lui sono aumentati con il nuovo Governo del triplo. Per Renzi se si mantenessero i livelli attuali di numeri, sui 2mila al mese, complessivamente gestire 30mila persone all’anno non dovrebbe essere un problema, accusando Salvini di non aver ottenuto risultati in Europa, lasciando le barche in mare per “degli spot elettorali”.

Salvini: “Renzi è un genio incompreso”

Più volte durante la trasmissione il leader della Lega ha definito Renzi un “genio incompreso”, per aver “fatto tutto bene” e per aver perso i consensi nel paese: “Ora noi siamo al 33% secondo gli ultimi sondaggi ed Italia Viva è al 4%, qualcosa vorrà dire”, ha dichiarato Salvini. “Tu hai avuto la tua occasione, ora tocca a noi”, ha detto Salvini a Renzi.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,649FansLike
1,678FollowersFollow
305FollowersFollow

Ultime notizie

Open Arms salva 73 migranti a largo della Libia

Un nuovo soccorso da parte della nave spagnola Open Arms, che ha salvato 73 migranti a largo...

Ocse alza la stima di crescita per l’Italia nel 2020

L'Ocse ha alzato le stime di crescita per l'Italia nel 2020 e 2021, rispetto alle ultime previsioni dei mesi scorsi, che erano...

Oggi il voto su Rousseau per le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria

Oggi si terrà sulla piattaforma Rousseau il voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni in Emilia Romagna e Calabria, per decidere...

Ponte Morandi, il ministero sapeva dei rischi

Emergono nuovi dettagli sulle procedure burocratiche legate al crollo del Ponte Morandi, con le indagini della Procura che vanno avanti e con...

Ferrara, ragazzo di 22 anni uccide la nonna per una lite

Dramma a Ferrara, dove un ragazzo di 22 anni ha ucciso la nonna di 71 anni dopo una lite per soldi in...

Altri articoli