Torino, tenta di sgozzare la compagna durante un permesso

Una donna è stata aggredita dal suo fidanzato con un coccio

ACQUISTI

Amazon, le migliori offerte di oggi 15 gennaio. Apple AirPods e Watch ancora in sconto

Nella giornata di oggi 15 gennaio rimangono in offerta gli Apple Watch e AirPods. In promozione anche alcuni dispositivi di fascia media di Samsung,...

Presentato il nuovo Samsung Galaxy S21, tre modelli alla massima potenza e con 5G

Presentato nella giornata di ieri con un evento ufficiale di Samsung il nuovo Galaxy S21, che sarà commercializzato con il 5G in tutti i...

Amazon, le migliori offerte di oggi 14 gennaio. Apple Watch e AirPods in sconto

Nella giornata di oggi 14 gennaio proseguono gli sconti sugli smartphone Samsung e Apple Watch come nella giornata di ieri. Smartphone Continuano anche oggi gli sconti...

Amazon, le migliori offerte di oggi 13 gennaio. Smartphone Samsung di fascia media in sconto

Oggi 13 gennaio ci sono diverse promozioni e sconti su Amazon, con anche aziende leader nel settore della tecnologia che hanno diversi dispositivi in...

Amazon, le migliori offerte di oggi 12 gennaio. Apple AirPods in promozione

Nella giornata di oggi 12 gennaio sono presenti diverse offerte per dispositivi legati alla tecnologia, come smartphone e smartwatch. Anche grandi aziende come Samsung...

Una donna di 44 anni ha subito una ferita alla gola questa notte a Barriera di Milano, a Torino. L’autore dell’aggressione è stato il fidanzato, uscito di prigione per un permesso di lavoro, che ha tentato di sgozzarla con un coccio. L’uomo era in carcere dal 2008 per aver ucciso una sua compagna. La donna ha raccontato di essersi salvata perché indossava una sciarpa, durante il suo interrogatorio nel Commissariato Barriera di Milano, con il vicequestore Alice Rolando che indaga sul tentato omicidio.

L’aggressore è Mohamed Safi, tunisino di 36 anni, che è in prigione da oltre 10 anni per un omicidio risalente al 9 giugno 2008. Aveva ottenuto un permesso per lavorare, non dando segni di poter ripetere il gesto. La sua precedente compagna era stata uccisa a 21 anni, si chiamava Alessandra Mainolfi, di Bergamo. L’aveva uccisa con due coltellate all’addome, per poi chiamare i carabinieri ammettendo l’omicidio: “Ho ucciso il mio amore”. Era stato condannato a 12 anni, ma lavorava tutti i giorni in un bistrò, con l’obbligo di rientro in cella entro le due di notte.

La donna aveva appena scoperto che il suo fidanzato, conosciuto nel locale dove lavorava, era stato condannato per omicidio e per questo motivo aveva deciso di troncare la relazione. La coppia si trovava su un tram in corso Giulio Cesare, e quando sono scesi, vicino la casa della donna, lui l’ha aggredita alle spalle, sfregiandole il volto. Ora la donna è stata trasportata in ospedale, il Maria Vittoria. Non è in pericolo di vita, ma le ferite sono molto gravi.

offerte amazon

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 15 gennaio: 16 mila casi positivi. Altri 477 morti

I dati di oggi 15 gennaio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...

PS5, diversi giochi in offerta su Amazon. Demon’s Souls e Spider-Man Miles Morales in promozione

Sono stati messi in promozione diversi giochi per PlayStation 5, col nuovo anno che porterà nuovi titoli (qui la lista delle uscite 2021) sulla...

Report Vaccini 15 gennaio, superato il milione di dosi in Italia

Superato il milione di dosi somministrate in Italia del vaccino anti Covid alla giornata di oggi 15 gennaio. I dati sono stati comunicati dal...

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 15 gennaio

I dati di oggi 15 gennaio della Lombardia sul coronavirus sono forniti dalla regione. Nei giorni scorsi c'è stato un incremento del numero dei...
offerte amazon