Maltempo, morto agente penitenziario a Siracusa

Morto un agente penitenziario travolto dal fango sulla strada statale 115 a Noto

ACQUISTI

Una vittima per il maltempo nel Siracusano, con un agente penitenziario che è stato travolto da un’onda di fango sulla strada statale 115 a Noto. Secondo quanto riportato l’agente penitenziario stava percorrendo la strada quando è stato travolto dal fango. Il maltempo è arrivato in Sicilia nelle ultime ore, dopo aver colpito la Liguria nelle scorse settimane, causando allagamenti e frane in molte strade.

Il corpo dell’uomo è stato trovato dai Vigili del fuoco questa mattina, dopo che due auto sono state colpite dalla piena del torrente tra i comuni di Noto e Rosolini. L’auto della vittima era una Dacia Sandero, che è stata recuperata dai Vigili del fuoco, con le operazioni di identificazione del corpo che sono ancora in atto e la famiglia della vittima è attesa in mattinata per il riconoscimento.

I carabinieri hanno aperto un fascicolo per capire le cause della frana sulla strada statale 115, che potrebbe causare ulteriori disagi e pericoli per la popolazione. In totale sono 16 le persone che sono rimaste intrappolate nelle loro vetture nella zona di Noto, a causa degli allagamenti e dell’ondata di fango.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 ottobre: oltre 3 mila casi positivi. Altri 24 morti

I dati di oggi 24 ottobre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img