Milano, arrivato il “sì” al nuovo stadio di Inter e Milan

Il Comune di Milano ha dato il primo sì al progetto dello stadio

Da leggere

SpaceX, stasera nuovo tentativo di lancio della Crew Dragon

Oggi ci sarà un nuovo tentativo di lancio della navicella Crew Dragon, che dovrebbe partire con a...

Usa, ucciso un ragazzo di 19 anni a Detroit durante le proteste

Un ragazzo di 19 anni è stato ucciso da alcuni spari durante una manifestazione, sfociata poi in...

Minneapolis, arrestato l’agente responsabile della morte di George Floyd. Trump chiama la famiglia

Continuano le proteste per la morte di George Floyd, l'afroamericano che è stato fermato nei giorni scorsi...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Il Comune di Milano ha varato il primo sì per il nuovo stadio di Inter e Milan, anche se condizionato da 16 paletti che dovranno essere rispettate per mantenere il via libera della Giunta comunale. Oltre sedici condizioni da rispettare all’interno del progetto per il nuovo stadio, che verrà realizzato nell’area di San Siro. Il progetto è stato approvato con 27 voti favorevoli, 11 contrari e 7 astenuti.

San Siro non si demolisce

Una delle condizioni del Comune riguarda l’attuale stadio Meazza, per il quale è stato chiesto di pensare ad una riqualificazione, che non preveda il sua abbattimento. Inoltre sono state poste delle condizioni ambientali, come la rigenerazione urbana e la riduzione dell’impatto ambientale, con occhio alla qualità dell’aria, al rumore, alla mobilità sostenibile, con la costruzione di una cittadella dello sport che sia “car free” e che permetta il movimento pedonale.

Il Comune ora si attende delle proposte per la riqualificazione dello stadio Meazza, anche immaginando degli utilizzi diversi, con nuove funzioni nella cittadella dello sport. L’amministratore delegato dell’Inter, Alessandro Antonello, ha commentato la decisione del Comune: “Valuteremo se la proposta sullo stadio abbia una fattibilità economica e sia sostenibile dal piano economico.

Il sindaco Sala: “Il progetto dei club non è accettabile”

Nonostante il voto favorevole, il sindaco di Milano, Beppe Sala, ha spiegato che il progetto ad oggi non è accettabile: “Bisogna ricominciare a lavorare, i volumi richiesti sono eccessivi. Adesso inizierà un confronto con le società, con il piano proposto che era troppo a loro favore. Dobbiamo riportare la proposta nell’interesse del Comune. Bisogna fare ogni sforzo per salvaguardare l’attuale San Siro, o comunque bisogna essere assolutamente certi che non sia possibile salvarlo. Non vogliamo un monumento, ma che sia poi funzionante”, queste le parole del primo cittadino di Milano.

SEGUICI SUI SOCIAL

2,114FansLike
2,359FollowersFollow
383FollowersFollow

Ultime notizie

SpaceX, stasera nuovo tentativo di lancio della Crew Dragon

Oggi ci sarà un nuovo tentativo di lancio della navicella Crew Dragon, che dovrebbe partire con a...

Usa, ucciso un ragazzo di 19 anni a Detroit durante le proteste

Un ragazzo di 19 anni è stato ucciso da alcuni spari durante una manifestazione, sfociata poi in scontri, per il caso legato...

Minneapolis, arrestato l’agente responsabile della morte di George Floyd. Trump chiama la famiglia

Continuano le proteste per la morte di George Floyd, l'afroamericano che è stato fermato nei giorni scorsi e soffocato con un ginocchio...

Coronavirus, confermata riapertura per il 3 giugno

Il governo ha confermato la riapertura programmata il prossimo 3 giugno, dopo la posizione dell'Istituto Superiore di Sanità, che ha dichiarato che...

Uber Eats commissariata per “caporalato”

Uber Eats è stata commissariata dal Tribunale di Milano con l'accusa di capolarato. Si tratta di un servizio della stessa azienda che...

Altri articoli