Manovra 2020, accordo della maggioranza: bando per Radio Radicale

Il Governo ha raggiunto l'accordo sulla bozza della Manovra 2020

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 26 maggio: tornano ad aumentare i contagi

I dati sul coronavirus di oggi 26 maggio sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...

Fitch taglia il PIL dell’Italia: -9,5% nel 2020

Quello dell'Italia si ridurrà del 9,5%, una stima più negativa rispetto all'8% stimato in precedenza. Per quanto...

Sondaggi politici oggi 26 maggio: Azione supera Italia Viva

Secondo gli ultimi sondaggi politici di oggi 26 maggio, realizzati dall'istituto SWG per il TG La7, il...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Il Governo ha trovato l’accordo finale per la Manovra 2020, pubblicando una bozza delle misure che verranno prese dal prossimo anno, tra cui le contestate mini tasse, come la plastic tax, la sugar tax e quella sul tabacco. Risolta anche la questione di Radio Radicale, che verrà messa al bando, come richiede l’emittente da molti anni.

Plastic Tax

La Plastic Tax è una delle mini tasse più criticate, specialmente da Confindustria, che ha spiegato come questa misura potrebbe comportare un aumento dei prezzi sui beni di consumo, visto che andrà ad impattare per 2 miliardi di euro a regime sulle aziende, con un euro per chilogrammo di imballaggio che andrà pagato allo Stato.

Triplo delle tasse sulle auto aziendali

Ci sarà un aumento delle tasse sulle auto aziendali, con i dipendenti che pagheranno questo aumento. Sarà una stangata da 513 milioni di euro per due milioni di lavoratori, con un contraccolpo che potrebbe arrivare anche sul settore dell’auto. Secondo il Governo questa misura dovrebbe contribuire alla sostenibilità ambientale. Ad oggi le auto aziendali vanno a formare il 30% del reddito dei dipendenti, con il costo convenzionale del noleggio, mentre la nuova norma prevederà il peso per il 100% del valore. Un dipendente con 40mila euro di reddito ed una Fiat Punto pagherebbe circa 2mila euro in più di tasse all’anno.

Stop delle detrazioni fiscali per i redditi alti

Saranno tolte anche le detrazioni fiscali sopra i 120mila euro, con una riduzione progressiva che andrà ad eliminare le detrazioni sopra i 240mila euro. Il Governo sta studiando alcune modifiche per far rimanere le spese sanitarie nel caso di una grave malattia. Inoltre dal 2020 tutte le detrazione fiscali che il contribuente vuole rimborsate, dovranno essere effettuate con mezzi di pagamento elettronico.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,972FansLike
2,357FollowersFollow
379FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 26 maggio: tornano ad aumentare i contagi

I dati sul coronavirus di oggi 26 maggio sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...

Fitch taglia il PIL dell’Italia: -9,5% nel 2020

Quello dell'Italia si ridurrà del 9,5%, una stima più negativa rispetto all'8% stimato in precedenza. Per quanto riguarda l'Unione Europea, il calo...

Sondaggi politici oggi 26 maggio: Azione supera Italia Viva

Secondo gli ultimi sondaggi politici di oggi 26 maggio, realizzati dall'istituto SWG per il TG La7, il partito di Carlo Calenda ha...

Elezioni, il governo conferma l’idea del 20 settembre

Il Governo ha confermato la volontà di effettuare un "Election Day" a settembre, come anticipato nei giorni scorsi, che vada a comprendere...

Scuola, il comitato scientifico boccia la proposta del ritorno a scuola per l’ultimo giorno

Il comitato scientifico ha bocciato la proposta che era arrivata nei giorni scorsi sul far andare a scuola per l'ultimo giorno i...

Altri articoli