Di Maio chiude alle coalizioni in Emilia Romagna: “Basta, italiani stanchi”

Luigi Di Maio esclude una possibile coalizione con il PD alle regionali in Emilia Romagna

ACQUISTI

Il capo politico del Movimento 5 Stelle è tornato sulla coalizione con il Partito Democratico, con le prossime elezioni regionali in Emilia Romagna che saranno decisive forse anche per la tenuta del Governo. Di Maio ha chiuso alla possibilità di fare alleanze regionali in Emilia Romagna, sostenendo che gli italiani sono stanchi degli accordi e che bisogna occuparsi di problemi più seri.

“Si tratta di un dibattito che sta stancando gli italiani, si parla di coalizioni, mentre dovremmo concentrarci sugli obiettivi. Per il 2020 se dobbiamo parlare di qualcosa, parliamo dell’acqua pubblica, le altre forze politiche sono d’accordo?”, questo il messaggio lanciato da Luigi Di Maio, rivolto agli alleati di Governo ed a Bersani, che aveva criticato il M5S per la sua decisione di correre da solo alle prossime regionali. Contro l’alleanza in Emilia Romagna ed in Calabria con il PD si era schierato anche Manlio Di Stefano (M5S).

Il candidato è Bonaccini

Il PD non vuole rinunciare al suo candidato e per questo sembra che stia riflettendo sull’alleanza con il Movimento 5 Stelle, che potrebbe proporre un terzo nome. Ieri sera, intervistato alla trasmissione Ottoemezzo su La7, il governatore Stefano Bonaccini ha spiegato di aver il supporto del centrosinistra, compresa Italia Viva di Renzi e del movimento dei sindaci di Pizzarotti.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Black Friday, super sconto per abbonamento 12 mesi del PlayStation Plus

In super sconto l'abbonamento del PlayStation Plus per la settimana del Black Friday, con un prezzo fissato a 39,99...
spot_img