Berlusconi annuncia la creazione di “Altra Italia”

Berlusconi ha annunciato la creazione di un nuovo gruppo politico

Da leggere

F1, ufficiale il calendario dei primi 8 GP, tutti in Europa

Ora è ufficiale il calendario dei primi dieci GP di Formula 1, dopo il rinvio della partenza...

2 Giugno, polemiche per la manifestazione del centrodestra

Il centrodestra si è ritrovato in piazza oggi per la Festa della Repubblica, con un tricolore lungo...

Serie A, ecco il calendario per la ripartenza

Nella giornata di ieri è stato presentato ufficialmente il nuovo calendario della Serie A, proposto per la...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Alla presentazione del nuovo libro di Bruno Vespa (“Perché l’Italia diventò fascista”), Silvio Berlusconi ha annunciato la creazione di una nuova formazione politica “Altra Italia”, che sarà “federata a Forza Italia”, come ha spiegato ai cronisti. Secondo quanto ha spiegato Berlusconi, si parla di una creazione di due o tre nuclei di “Altra Italia” per ogni Regione, per cercare di attirare nuove persone all’interno del progetto politico, che un giorno, “potrebbe trovare il mio successore”. Un progetto per ringiovanire Forza Italia e c’è anche alla prima apertura per un cambio ai vertici, per ora scongiurato dopo l’uscita di Giovanni Toti, che proponeva le primarie.

Il successore di Berlusconi

Per il leader di Forza Italia c’è il bisogno di un suo successore: “Ho sempre cercato il successore nei coordinatori nazionali – ha spiegato Berlusconi – ma quelli che sono stati proposti come successori non sono stati percepiti come tali dall’opinione pubblica. Inoltre chi è andato via da Forza Italia non ha fatto una bella fine”. Con “Altra Italia” avrà come obiettivo di trovare una nuova classe dirigente da poter inserire anche in Forza Italia, oppure di andare avanti solo con una delle due formazioni politiche.

La Lega nel PPE

Si è parlato anche della possibilità di un’entrata della Lega nel PPE, il gruppo europeo dove sono presenti la CDU della Merkel e Forza Italia. Per Berlusconi questa possibilità al momento è “irrealistica” e non all’ordine del giorno. “La Lega in Europa deve scegliere da che parte stare, se rimanere isolata come la LePen in Francia, quindi con molti voti ma senza la possibilità di contare, oppure se portare le proprie idee ed i propri valori”, questa la posizione di Berlusconi sull’alleato Salvini.

Proprio il leader del Carroccio è intervenuto a riguardo della possibile entrata della Lega nel PPE: “Nessuno di noi mette in discussione la permanenza nell’Unione Europea e non sono immaginabili scelte unilaterali sulla moneta, anche se non c’è dubbio che l’Euro abbia favorito la Germania e non l’Italia”, ha dichiarato Salvini, negando ogni possibilità di entrare nel PPE.

SEGUICI SUI SOCIAL

2,792FansLike
2,360FollowersFollow
384FollowersFollow

Ultime notizie

F1, ufficiale il calendario dei primi 8 GP, tutti in Europa

Ora è ufficiale il calendario dei primi dieci GP di Formula 1, dopo il rinvio della partenza...

2 Giugno, polemiche per la manifestazione del centrodestra

Il centrodestra si è ritrovato in piazza oggi per la Festa della Repubblica, con un tricolore lungo da 500 metri che è...

Serie A, ecco il calendario per la ripartenza

Nella giornata di ieri è stato presentato ufficialmente il nuovo calendario della Serie A, proposto per la ripartenza che è stata decisa...

Nuovi casi di Ebola in Congo

Sono stati riportati nuovi casi di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo, con casi di decessi nella città di Mbandaka, un cnetro...

Festa della Repubblica, Mattarella all’Altare della Patria

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha deposto questa mattina una corona di alloro all'Altare della Patria in occasione della Festa della...

Altri articoli