Brexit, chiesto al Regno Unito di nominare un Commissario europeo

Il Regno Unito dovrà fornire dei nomi per il ruolo di commissario

regno unito commissario bruxelles

Bruxelles ha chiesto al Regno Unito di nominare un Commissario europeo, con una lettera di Ursula von der Leyen indirizzata a Boris Johnson, nella quale si chiede un nome per la Commissione, idealmente una donna. La notizia è stata resa nota dalla portavoce della presidente della Commissione, Dana Spinant, che ha spiegato come durante la riunione di mercoledì è stata inviata una lettera al Regno Unito, chiedendo di avanzare dei nomi per la candidatura come commissario. Secondo la portavoce la Commissione europea dovrebbe essere formalizzata entro la fine di novembre.

Questo è stato reso necessario dopo il rinvio della Brexit, inizialmente previsto per il 31 ottobre, ma con gli ultimi sviluppi si è prorogato al 31 gennaio 2020, costringendo così la Commissione a chiedere un nome al Regno Unito. Per mantenere il bilancio di genere, dopo la bocciatura della commissaria francese Sylvie Goulard, sostituita da Thierry Breton, il Regno Unito dovrebbe avanzare dei candidati donne.