Unicredit, venduta la quota di Mediobanca: operazione da 800 milioni

Unicredit ha venduto le sue quote in Mediobanca

unicredit mediobanca vendita quota

Unicredit ha venduto la sua quota in Mediobanca, pari all’8,4%, uscendo di fatto dal mercato bancario italiano. La multinazionale ha sfruttato il rialzo delle ultime settimane, dovuto anche all’entrata nel capitale dell’imprenditore Leonardo Del Vecchio, che aveva fatto salire il valore delle azioni. Unicredit aveva l’8,4% di Mediobanca, con un’operazione denominata accelerated bookbuilding ha venduto per 785 milioni di euro il suo capitale, al prezzo di 10,53 euro per azione. L’operazione sarà inserita nel bilancio di Unicredit nel quarto trimestre, come ha fatto sapere l’azienda.

La decisione è stata spiegata dall’amministratore Jean Pierre Mustier: “In linea con la strategia di cessione degli asset non strategici”. Questa la posizione di Unicredit, che non ha voluto continuare nell’operazione di mercato in Italia, sottolineando di essere “impegnata nel contributo all’economia reale dei diversi mercati dove si trova”. Domani Unicredit annuncerà anche i conti dei primi nove mesi del 2019.