Sigaretta elettronica, in Usa messa al bando la Vitamina E acetato

Individuata la possibile causa delle infezioni polmonari in Usa

ACQUISTI

Dopo i molti casi di infezione ed alcune vittime, negli Stati Uniti si è indagato sulle possibili cause che avevano portato ai problemi respiratori per i pazienti ricoverati, i quali facevano tutti uso di sigaretta elettronica. Ora è stata messa al bando la Vitamina E acetato, considerata la componente che ha causato le infezioni. Si tratta di un prodotto che è aggiunto alle sostanze a base Thc (uno dei componenti attivi della Cannabis), il quale è stato classificato come “probabile causa delle malattie correlate alle sigarette elettroniche”.

A renderlo noto è stata l’agenzia americana per il controllo e la prevenzione delle malattie, che non ha però confermato altre sostanze possibili della stessa conseguenza. Infatti rimane possibile che esistano altre sostanze tossiche presenti nei liquidi delle sigarette elettroniche, che poi hanno portato alle infezioni polmonari.

Questa conclusione è arrivata dopo l’esame di 29 pazienti, tutti ricoverati per infezioni polmonari correlate alle sigarette elettroniche, i quali avevano la sostanza in circolo: “Per la prima volta abbiamo individuato la possibile tossina che ha provocato le vittime tramite utilizzo di e-cig”, queste le parole dell’agenzia americana.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img