Domani possibile incontro tra Conte ed ArcelorMittal

Domani possibile incontro tra Conte ed ArcelorMittal

Da leggere

Napoli, chiusa “la Sonrisa”. Positivo un dipendente del Castello dopo il test

La nota struttura "La Sonrisa", il Castello per le cerimonie di Sant'Antonio Abate, è stata chiusa in...

Bonus 600 euro, Diego Sarno (PD): “Non pensavo fosse arrivato il bonus, devoluto in beneficienza”

Spunta anche un nome di un consigliere regionale del Piemonte, Diego Sarno, quota PD, che avrebbe ricevuto...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 11 agosto: altri 412 casi positivi, aumento delle terapie intensive

I dati di oggi 11 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Acquisti

Le migliori Cuffie In-Ear con Cavo del 2020, guida all’acquisto

Uno dei segmenti di cuffie più ambiti e ricercati è quello "in-ear", che al suo interno ha...

Samsung Galaxy S20 e Note 20 Ultra 5G, smartphone top di gamma con fotocamera da 108MP

Oggi è stato ufficializzato il nuovo Samsung Galaxy S20 Ultra, che aggiunge nuove funzionalità al già presente...

Miglior climatizzatore senza unità esterna 2020, prezzi e confronto dei modelli

Con l'arrivo dell'estate sono iniziati gli acquisti dei climatizzatori, con un boom delle vendite per quelli senza...

Domani potrebbe esserci un nuovo incontro tra il premier Conte ed i vertici dell’azienda ArcelorMittal, per cercare una soluzione per il caso Ilva ed evitare che non si rispettino gli accordi firmati un anno fa dallo società franco-inglese. Ieri c’era stato lo scontro tra i sindacati e Confindustria, per la questione dei livelli occupazionali, con Maurizio Landini che accusa Vincenzo Boccia di voler ridurre i lavoratori di Ilva, a causa della crisi dell’acciaio.

Piano del Governo a favore dell’azienda

Sembra che il Governo possa proporre ad ArcelorMittal un piano più conveniente, ripristinando lo scudo penale ed un piano a tempo finanziato dalla Stato, possibilmente da Cassa Depositi e Prestiti. Questo per andare incontro alle richieste della multinazionale, che ha chiesto 5mila esuberi a causa della crisi dell’acciaio e del calo di produzione.

Attacco da parte di Salvini, che ha fatto notare come si potrebbero inserire dei soldi pubblici nella trattativa: “Chi paga? Chi li mette i soldi?”, facendo riferimento al nuovo piano del Governo per convincere ArcelorMittal. La multinazionale ha già messo sul piatto 1,8 miliardi di euro per l’acquisizione dell’ex Ilva. L’ex premier Paolo Gentiloni invita l’azienda a rispettare gli accordi presi, che furono portati avanti durante il suo governo, con il ministro Carlo Calenda a gestire il processo.

Critico lo stesso Calenda, che ha difeso l’accordo raggiunto durante il suo mandato, ed ha invitato nei giorni scorsi il Governo a farlo rispettare, dopo aver dato una possibilità di svincolarsi a ArcelorMittal togliendo lo scudo penale.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,556FansLike
2,360FollowersFollow
394FollowersFollow

Ultime notizie

Napoli, chiusa “la Sonrisa”. Positivo un dipendente del Castello dopo il test

La nota struttura "La Sonrisa", il Castello per le cerimonie di Sant'Antonio Abate, è stata chiusa in...

Bonus 600 euro, Diego Sarno (PD): “Non pensavo fosse arrivato il bonus, devoluto in beneficienza”

Spunta anche un nome di un consigliere regionale del Piemonte, Diego Sarno, quota PD, che avrebbe ricevuto il bonus da 600 euro,...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 11 agosto: altri 412 casi positivi, aumento delle terapie intensive

I dati di oggi 11 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei giorni scorsi c'è...

Bonus 600 euro, Garante: “Inps fornisca i nomi, privacy dei politici più debole”

Il Garante della Privacy si è espresso in merito alla pubblicazione dei dati dei parlamentari che avrebbero ottenuto il bonus da 600...

Altri articoli