Risultati elezioni Spagna, Sanchez primo partito ma senza maggioranza

I risultati delle elezioni in Spagna non hanno creato una nuova maggioranza

ACQUISTI

Sono stati completati gli scrutini dei voti in Spagna, con le quarte elezioni in quattro anni che hanno portato il Paese al voto per cercare di risolvere l’impasse nei numeri in Parlamento, che non avevano consentito la formazione di una maggioranza. Confermati gli exit poll, con il partito socialdemocratico di Sanchez si conferma primo partito, con un risultato simile alle scorse elezioni, prendendo il 28%. Sale invece il Partito Popolare di Pablo Casado, che si attesta al 20,8%, sfruttando il crollo di Ciudadanos al 6,8% (nove punti in meno rispetto alle scorse elezioni). Anche Vox sfrutta questo calo e sale di quasi cinque punti al 15,1%, diventando la terza forza nel paese.

I numeri in Parlamento

Il partito di Sanchez perde tre seggi rispetto alle ultime elezioni, prendendo 120 seggi, mentre il Partito Popolare ne prende 87 e Vox 52. In totale le forze di centrosinistra perdono 10 seggi rispetto alle passate elezioni, con Podemos che perde 7 seggi. Sanchez ha subito chiesto un “governo stabile”, anche se non è chiaro quale possa essere ora lo scenario, con l’unica possibilità che rimane un governo di larghe intese, visto che nemmeno il centrodestra potrà arrivare alla maggioranza di 176 seggi.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img