Roma, blitz antidroga a Tor Bella Monaca: 20 arresti

Smantellato un sistema definito aziendale per il traffico di droga a Roma

Da leggere

Francia, scontri durante la giornata di sciopero dei dipendenti pubblici

Tensione nel centro della Francia nella giornata in cui i trasporti sono stati bloccati da uno sciopero...

Roma, appalti pilotati: arresti di imprenditori

Una serie di arresti per corruzione a Roma, con alcuni appalti che sono stati pilotati, con accuse...

Usa, spari alla base di Pearl Harbour: due morti

Nella base navale di Pearl Harbour c'è stata una sparatoria che ha portato a due morti, con...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Un blitz a Tor Bella Monaca, quartiere di Roma, dove c’era un sistema di spaccio e vedette organizzato, che è stato smantellato dai carabinieri durante una maxi operazione antidroga, con un giro di affari che si avvicinava ai 200mila euro mensili. All’operazione hanno partecipato i carabinieri della stazione Tor Bella Monaca, sotto direzione della Dda, i quali hanno operato in un contesto di spaccio consolidato con “turni”, “vedette” e “mansioni”. Le autorità hanno spiegato che il traffico illecito di droga avveniva con procedure aziendali, con compiti ben distribuiti e vedette che avevano il compito di avvistare i potenziali clienti, ma anche di avvertire gli spacciatori di eventuale passaggio delle forze dell’ordine. Sul fatto ha commentato il presidente della commissione anti-mafia, Nicola Morra: “Questa è la vera emergenza che sta colpendo il nostro paese”, ha dichiarato su Twitter.

Arrestato narcotrafficante latitante da un anno

Inoltre è stato arrestato Claudio De Witt, un noto narcotrafficante che operava nella zona di Castel Bruciato, dove è stato fermato dalla Polizia. Era già conosciuto alle forze dell’ordine, per altri traffici illeciti di sostanze stupefacenti e soprannominato “Arsenio Lupin” della Capitale. Non è la prima volta che il trafficante di 36 anni si rendeva latitante, visto che nel 2011 era stato condannato a 12 anni per traffico internazionale di droga, per un carico dalla Spagna all’Italia di 30 chili a settimana.

Loading...

SEGUICI SUI SOCIAL

1,683FansLike
1,698FollowersFollow
302FollowersFollow

Ultime notizie

Francia, scontri durante la giornata di sciopero dei dipendenti pubblici

Tensione nel centro della Francia nella giornata in cui i trasporti sono stati bloccati da uno sciopero...

Roma, appalti pilotati: arresti di imprenditori

Una serie di arresti per corruzione a Roma, con alcuni appalti che sono stati pilotati, con accuse di truffa ai danni dello...

Usa, spari alla base di Pearl Harbour: due morti

Nella base navale di Pearl Harbour c'è stata una sparatoria che ha portato a due morti, con un militare della Marina americana...

Manovra, plastic tax dimezzata, azzerata quella sulle auto aziendali

La Manovra sta procedendo il suo iter parlamentare, con la Commissione Bilancio al Senato che ha approvato un maxi-emendamento che comprende la...

ArcelorMittal, previsti 4.700 esuberi entro il 2023

Cambia nuovamente lo scenario per l'ex Ilva di Taranto, con l'ad di ArcelorMittal, Lucia Morselli, che ha annunciato il nuovo piano industriale,...

Altri articoli