Sondaggi politici oggi Tecné: la Lega guadagna oltre un punto

Negli ultimi sondaggi politici di oggi la Lega e Fratelli d'Italia salgono di due punti

ACQUISTI

Gli ultimi sondaggi politici di oggi 11 novembre dell’istituto Tecné mostrano una crescita notevole del centrodestra, con la Lega che sale di oltre un punto in una settimane e forte rialzo anche per Fratelli d’Italia, che si avvicina al 10 per cento dei consensi. Calano le forze di Governo, con il Partito Democratico ed il Movimento 5 Stelle che perdono complessivamente due punti percentuali rispetto alla fine di ottobre, mentre sale leggermente Italia Viva.

Lega oltre il 34 per cento

Il partito di Salvini raggiunge il 34,5%, confermando i trend positivi successivi alle elezioni in Umbria, che hanno visto trionfare il centrodestra, con una forte crescita anche di Fratelli d’Italia secondo gli ultimi sondaggi politici. Il PD perde mezzo punto e si attesta al 18,8%, mentre il M5S scende di 1,2 punti percentuali, finendo al 16,8%.

8 NOV30 OTTDIFF
Lega34,533,2+1,3
PD18,819,3-0,5
M5S16,818,0-1,2
Fratelli d’Italia9,18,4+0,7
Forza Italia8,18,2-0,1
Italia Viva4,54,3+0,2
Più Europa1,81,9-0,1
La Sinistra1,71,9-0,2
Verdi1,41,6-0,2
Altri3,33,2-0,1

Italia Viva guadagna 0,2 punti percentuali, attestandosi al 4,5% dei consensi, mentre Forza Italia perde un decimale e rimane all’8,1%. I partiti minori ci sono diversi cali, con tutte le forze politiche che rimangono sotto la quota del 2%. Gli indecisi rimangono alti, al 42,2%, segno che c’è ancora incertezza riguardo al voto.

Fiducia del Governo

La fiducia del Governo è in netto calo rispetto alla fine di ottobre, quando era al 30,0%, mentre ora è al 25,8%. In aumento anche le percentuali di chi non ha fiducia, oltre il 60% degli italiani, segno che nelle ultime settimane i consensi del Governo sono in calo.

sondaggio politico tecne

Responsabilità su Ilva

L’istituto Tecné ha chiesto agli italiani anche un’opinione sul caso Ilva, per capire di chi fosse la responsabilità della situazione che si è creata. Per il 31,2% la colpa sarebbe del governo attuale, a causa della revoca dell’immunità, che ha dato un alibi all’azienda per potersi ritirare.

Governo attuale31,2%
Proprietà30,4%
Governo precedente26,6%
Non sa11,8%
spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img