Venezia, acqua alta record, livelli più alti da 60 anni. Una vittima

Chiesto lo stato di emergenza a Venezia

ACQUISTI

Il maltempo che ha colpito Venezia ha creato una situazione di emergenza in città, con livelli di acqua che non si erano mai raggiunti dal 1966, con un anziano che è rimasto fulminato nella sua casa. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invoca lo stato di emergenza, per far fronte agli allagamenti, compreso quello della Basilica di San Marco, con la cripta che si è riempita d’acqua ed il ministro Franceschini che ha inviato gli ispettori. Nel 1966 il livello dell’acqua raggiunse i 194 centimetri, mentre oggi siamo arrivati ai 190 centimetri. Si temono gravi danni per la Basilica, a causa dei danni che potrebbero subire i mattoni e le pietre.

“È un disastro, bisognerà contare i danni”, ha detto il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, che ha chiuso le scuole in attesa di una soluzione e di un abbassamento del livello dell’acqua. Un anziano è rimasto fulminato nella sua casa nell’isola di Pellestrina, con l’acqua che ha provocato un corto circuito nella sua abitazione.

Non ci sono stati molti allagamenti nella Basilica di San Marco nel corso degli anni, solo sei volte in mille anni, segno della rarità di questo evento, che potrebbe rovinare le colonne ed i marmi all’interno. Il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, ha dichiarato che il Governo è pronto a fornire fondi per la Basilica, con gli ispettori che faranno una conta dei danni dopo questo fenomeno.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img