Allarme dazi per Coldiretti: perdite fino al 20 per cento

I dazi imposti dagli Stati Uniti causano perdite per mezzo miliardo di dollari

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 26 maggio: tornano ad aumentare i contagi

I dati sul coronavirus di oggi 26 maggio sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...

Fitch taglia il PIL dell’Italia: -9,5% nel 2020

Quello dell'Italia si ridurrà del 9,5%, una stima più negativa rispetto all'8% stimato in precedenza. Per quanto...

Sondaggi politici oggi 26 maggio: Azione supera Italia Viva

Secondo gli ultimi sondaggi politici di oggi 26 maggio, realizzati dall'istituto SWG per il TG La7, il...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

L’allarme è stato lanciato da Coldiretti, in merito ai dazi per i prodotti italiani messi dagli Stati Uniti, che hanno colpito in particolar modo il settore alimentare dell’Italia, in primis quello dei formaggi. Secondo Coldiretti nelle tavole Usa ci sarebbero già il 20% in meno dei prodotti Made in Italy rispetto al periodo senza dazi, questo comporterà delle perdite ingenti per le aziende che esportavano negli Stati Uniti. I dazi sono scattati il 18 ottobre per formaggi, liquori, agrumi e salumi, alcune delle specialità italiane che sono state prese di mira dal sistema americano, in risposta agli aiuti di Stato alla Airbus, effettuato più di dieci anni fa.

La perdita stimata è di circa mezzo miliardo di euro, con i dazi che hanno causato l’aumento dei prezzi e di conseguenza meno prodotti venduti agli americani, compresi i ristoratori. Per esempio il Parmigiano Reggiano è passato da 2,15 dollari al chilo ad oltre 6 dollari, questo comporta un aumento di prezzo per il consumatore finale da 40 dollari a 45 dollari.

Inoltre gli Stati Uniti potranno modificare in futuro i prezzi ed i prodotti soggetti a dazi, secondo la regola del “carosello”, che ha a disposizione l’amministrazione Trump, per adeguare i prezzi oppure cambiare la lista dei prodotti che andranno a vedersi aumentate le tariffe.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,972FansLike
2,354FollowersFollow
379FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 26 maggio: tornano ad aumentare i contagi

I dati sul coronavirus di oggi 26 maggio sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...

Fitch taglia il PIL dell’Italia: -9,5% nel 2020

Quello dell'Italia si ridurrà del 9,5%, una stima più negativa rispetto all'8% stimato in precedenza. Per quanto riguarda l'Unione Europea, il calo...

Sondaggi politici oggi 26 maggio: Azione supera Italia Viva

Secondo gli ultimi sondaggi politici di oggi 26 maggio, realizzati dall'istituto SWG per il TG La7, il partito di Carlo Calenda ha...

Elezioni, il governo conferma l’idea del 20 settembre

Il Governo ha confermato la volontà di effettuare un "Election Day" a settembre, come anticipato nei giorni scorsi, che vada a comprendere...

Scuola, il comitato scientifico boccia la proposta del ritorno a scuola per l’ultimo giorno

Il comitato scientifico ha bocciato la proposta che era arrivata nei giorni scorsi sul far andare a scuola per l'ultimo giorno i...

Altri articoli