Bolivia, nuovi scontri tra manifestanti e polizia

In Bolivia vanno avanti gli scontri tra polizia e manifestanti

ACQUISTI

Sono andati in scena degli scontri tra i manifestanti pro-Morales, il presidente che si è dimesso pochi giorni fa a seguito delle proteste sui risultati delle elezioni, e la polizia, che ha cercato di respingere gli attivisti ed evitare il blocco della città di Sacaba, vicino a Cochabamba, al centro del Paese.

Sono morte otto persone e complessivamente sono 75 i feriti riportati dalle forze dell’ordine, con molti spari d’arma da fuoco, che hanno causato il decesso dei manifestanti. Sono scesi in piazza migliaia di manifestanti, per la maggioranza indigeni, che si sono radunati nelle piazze principali della città di Sacaba dalle prime ore del mattino. La polizia è entrata in contatto con i manifestanti dopo il tentativo di superare un blocco delle forze dell’ordine, predisposto per evitare scontri tra spostenitori e contestatori di Morales.

Inoltre si segnala il sequestro di due sottoufficiali della polizia, con una delegazione dello Stato che sta andando a trattare per la loro liberazione, nella città di El Alto. Morales, attualmente in Messico, ha invitato i propri sostenitori a fermare gli scontri con la polizia.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img