Silvia Romano sarebbe viva ed ostaggio di un gruppo islamista

Silvia Romano sarebbe viva ed in Somalia

ACQUISTI

Secondo quanto riportato dalla Procura di Roma, dalle indagini effettuate negli ultimi mesi anche dai Carabinieri del Ros, Silvia Romano sarebbe viva ed “ostaggio politico” di un gruppo islamista somalo. Si tratta della prima conferma delle condizioni della cooperante italiana, rapita lo scorso 20 novembre 2018. Silvia Romano sarebbe prigioniera in Somalia da un gruppo islamista, denominato Al-Shabaab, ed affiliato ad Al Qaeda. La Procura di Roma starebbe valutando l’invio di una rogatoria internazionale alle autorità somale.

Le indagini sono state portate avanti dal sostituto procuratore Sergio Colaiocco, che ha coordinato il Ros dei Carabinieri nelle loro indagini sul campo, con l’acquisizione di documenti che proverebbero la presenza in Somalia di Silvia Romano. Secondo la Procura la ragazza sarebbe stata individuata da Al Qaeda perché si riteneva facesse proselitismo religioso, una circostanza che rende più valore al rapimento nella propaganda islamista.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img