Autostrade, ora la concessione è a rischio: anche il PD per la revoca

Autostrade ora rischia la revoca delle concessioni

ACQUISTI

Continua lo scontro tra il Governo ed Atlantia, l’azienda che controlla Autostrade, per la gestione nazionale ricevuta in concessione e sulla quale deve fare ogni anno un numero predisposto di investimenti. Il caso del ponte Morandi aveva fatto si che il Movimento 5 Stelle chiedesse la revoca delle concessioni, non appoggiato però dalla Lega durante il primo governo Conte. Ora potrebbe arrivare l’appoggio del PD, che aveva chiesto ad Autostrade di inserire dei pedaggi gratuiti ed abbassare le quote delle tariffe.

Autostrade aveva respinto questa proposta, facendo infuriare la ministra delle Infrastutture, Paola De Micheli, che voleva arrivare ad un accordo, per poter abbassare le tariffe sui pedaggi. Atlantia è anche nella cordata di Alitalia, inserita nei mesi scorsi insieme a Delta e Ferrovie dello Stato.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img