Regno Unito, trionfo di Boris Johnson: 364 seggi. Crollo Labour

Vincono i conservatori con 364 seggi

ACQUISTI

Le elezioni in Regno Unito hanno visto il trionfo di Boris Johnson e del partito conservatore, che ha conquistato la maggioranza assoluta del Parlamento con 364 seggi, in linea con quanto era stato affermato dagli exit poll, che davano 368 seggi all’ex sindaco di Londra. Boris Johnson ha subito affermato che ora la Brexit sarà attuata il prima possibile, con la scadenza del 31 gennaio 2020 che sarà rispettata. Male i Labour, che superano di poco i 200 seggi, con Jeremy Corbyn che ha annunciato le sue dimissioni. Male anche i LibDem, con Jo Swinson che ha annunciato le sue dimissioni. Aumenta i suoi seggi solo il partito scozzese, che punterà alla richiesta di un nuovo referendum sull’indipendenza.

Dagli Usa arrivano le felicitazioni anche di Donald Trump, che su Twitter annuncia un “grande accordo commerciale” da effettuare con il Regno Unito.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img