Dj Fabo, richiesta assoluzione per Marco Cappato

Marco Cappato è stato assolto perché il "fatto non sussiste"

ACQUISTI

È stata richiesta l’assoluzione per Marco Cappato, esponente dei Radicali impegnato sui temi del fine-vita, nel processo sul caso legato a Dj Fabo, che lo vedeva imputato con l’accusa di “aiuto al suicidio assistito”. Secondo il procuratore aggiunto, Tiziana Siciliano, il “fatto non sussiste” e per questo motivo è scattata l’assoluzione per Marco Cappato, nel processo che ha tenuto banco nel dibattito mediatico, per il tema dell’eutanasia, ancora non normato dalla legge italiana. Dj Fabo fu accompagnato a morire in Svizzera e per questo era stato mandato a processo Marco Cappato.

Soddisfatti i legali di Marco Cappato: “La Procura generale ha sposato la nostra tesi, accogliendo la richiesta di assoluzione”, che hanno definito la sentenza un “passo in avanti”. Dj Fabo era morto in Svizzera nel febbraio 2017.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img