Si è dimesso il ministro Fioramonti

Si è dimesso Lorenzo Fioramonti

ACQUISTI

Il ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, si è dimesso a poche ore dall’approvazione della Legge di Bilancio 2020, come aveva anticipato per il tema legato ai fondi per la scuola. Il ministro Fioramenti aveva chiesto 3 miliardi in più di fondi per l’istruzione, nei primi giorni di insediazione del Governo. Inoltre lo stesso Fioramonti aveva proposto la tassa sulle merendine alcuni mesi fa, sempre per cercare finanziamenti per coprire un aumento degli stipendi dei docenti.

“Serviva più coraggio”

Il ministro ha spiegato che la maggioranza doveva avere più coraggio per mettere i fondi necessari per la scuola, come aveva chiesto nelle scorse settimane lo stesso Fioramonti, che già nel primo Governo Conte era al ministero dell’Istruzione come viceministro. Questa decisione non dovrebbe influire sulla tenuta del Governo, come ha ribadito anche lo stesso ministro, che ha sottolineato di aver rispettato quanto aveva sostenuto all’inizio del Governo.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img