Iraq, gli USA inviano altri 750 soldati

Gli Stati Uniti inviano 750 soldati in Iraq

ACQUISTI

Dopo l’attacco dei manifestanti all’ambasciata americana a Baghdad il presidente americano, Donald Trump, ha autorizzato l’invio di 750 soldati in Iraq, per dare sostegno ai militari che sono già sul posto e che devono fronteggiare le proteste. I manifestanti hanno deviato dal corteo per il funerale di 25 combattenti morti nei giorni scorsi durante dei raid americani.

Trump accusa l’Iran

Il presidente americano ha accusato l’Iran per gli attacchi e le proteste di persone vicine ad alcune milizie sciiti filoiraniane. Il Governo di Tehran si è dissociato dalle proteste dei manifestanti all’ambasciata americana subito dopo gli attacchi.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img