Israele, chiesta l’immunità da Netanyahu

Immunità richiesta dal premier Netanyahu

ACQUISTI

Il premier uscente di Israele, Benjamin Netanyahu, ha chiesto l’immunità parlamentare in merito allo scandalo di corruzione che lo ha colpito nelle ultime settimane. Da poco si erano tenute le nuove elezioni, con una situazione di stallo tra i due principali candidati Netanyahu e Gantz, il quale non permette la formazione del nuovo Governo al momento.

Le accuse a Netanyahu

Un mese fa erano arrivate le accuse giudiziarie ai danni di Netanyahu: corruzione, frode ed abuso d’ufficio, sono questi i capi di imputazione verso l’ex premier israeliano. Con l’immunità parlamentare dovrebbe riuscire a restare a capo del partito Likud, dove è stato da pochi giorni riconfermato segretario con oltre il 70% di consensi.

“Voglio restare al servizio dei cittadini israeliani, per questo ho deciso di avvalermi dell’immunità parlamentare”, queste le parole di Netanyahu, che attacca anche la magistratura, definendo “pretestuose” le indagini ai suoi danni e criticato la fuga di notizie.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img