L’ex ministro Fioramonti pronto a formare il nuovo gruppo “Eco”

Fioramonti pronto a lanciare il suo nuovo movimento "Eco"

ACQUISTI

L’ex ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, dimessosi nelle scorse settimane in disaccordo con le politiche del Governo nella Manovra di Bilancio 2020, la quale non conteneva i 3 miliardi di euro richiesti dall’esponente del Movimento 5 Stelle. Dopo aver lasciato il M5S ed essere passato al Gruppo Misto, ora è pronto a formare un nuovo gruppo “Eco”, che prende il nome da Ecologia ed Economia. Sempre negli ultimi giorni il Movimento 5 Stelle ha espulso Gianluigi Paragone, anche lui critico con la Manovra 2020, tanto da non votarla ed andare allo scontro con i probiviri del M5S.

Il leader della Lega, Matteo Salvini, aveva ipotizzato una “discesa in campo” di Fioramonti di fianco al premier Conte, per poter creare una nuova forza politica da affiancare al Movimento 5 Stelle ed al Partito Democratico, che potrebbero correre insieme alle prossime elezioni politiche. Il nome di Conte potrebbe essere quello scelto per guidare la coalizione, visti gli indici positivi di popolarità di cui ancora gode il presidente del Consiglio.

Il progetto “Eco” va nella direzione di scissione del Movimento 5 Stelle, che anche oggi ha subito due defezioni alla Camera, con due deputati che sono passati al Gruppo Misto, i quali potrebbero essere pronti ad unirsi al nuovo progetto di Fioramonti. Alcuni esponenti storici del M5S, come Alessandro Di Battista e Barbara Lezzi, hanno criticato le ultime operazioni politiche del M5S, quelle decise dai vertici, mettendosi contro il capo politico Luigi Di Maio, con Di Battista che si è schierato a favore di Paragone nei giorni scorsi.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img