Spread Btp-Bund oggi 3 gennaio 2020: stabile

Apertura in leggero calo dello spread a 161 punti base, rispetto ai 164 di ieri

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 5 aprile: 15.887 morti, 128mila contagiati

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha fornito gli ultimi dati sulla diffusione del coronavirus in...

Coronavirus, Conte: “Non posso dire quando finirà il lockdown”

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha rilasciato alcune dichiarazioni nella giornata di oggi, dopo l'incontro per...

Coronavirus, decreto Aprile: liquidità, prestiti per le imprese. Novità e le misure in arrivo

Il Governo italiano sta per varare il decreto Aprile, con il quale intende fronteggiare la crisi economica...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

SEGUICI SUI SOCIAL

1,895FansLike
2,306FollowersFollow
364FollowersFollow

Lo spread Btp-Bund di oggi 3 gennaio 2020 ha aperto in maniera stabile rispetto alla chiusura di ieri, ad una quota di 161 punti base. Rimane stabile il differenziale tra i titoli di Stato italiani e quelli tedeschi, dopo l’aumento avuto dal mese di novembre, a causa dell’incertezza all’interno del Governo giallo-rosso, che ha fatto alzare da una media di 130 punti base ad oltre 150 punti base. Il rendimento dei titoli di Stato è all’1,35%, molto più alto rispetto ai minimi dei mesi scorsi, quando era stabile intorno allo 0,90%. Questo significa un maggior costo per gli interessi sui titoli di Stato a 10 anni.

Andamento delle Borse

Le Borse europee hanno avuto un andamento positivo nella giornata di ieri, con Piazza Affari che ha chiuso con un +1,40% del Ftse Mib, mentre Londra ha chiuso in rialzo dello 0,82%, Parigi con +1,06% e Francoforte +1,03%. Lo spread Btp-Bund di ieri aveva chiuso su una quota di 164 punti base.

Dopo l’attacco nella notte degli Usa a Baghdad c’è stata un’impennata dei costi del petrolio e dei titoli ad esso correlati, per paura di un’escalation militare che potrebbe creare problemi alle esportazioni di greggio.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,895FansLike
2,306FollowersFollow
364FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 5 aprile: 15.887 morti, 128mila contagiati

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha fornito gli ultimi dati sulla diffusione del coronavirus in...

Coronavirus, Conte: “Non posso dire quando finirà il lockdown”

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha rilasciato alcune dichiarazioni nella giornata di oggi, dopo l'incontro per il decreto Aprile (qui le...

Coronavirus, decreto Aprile: liquidità, prestiti per le imprese. Novità e le misure in arrivo

Il Governo italiano sta per varare il decreto Aprile, con il quale intende fronteggiare la crisi economica a causa dell'epidemia da coronavirus....

Coronavirus, boom di multe nella giornata di sabato

Sono state molte le multe effettuate nella giornata di sabato, dopo le richieste del Governo di rimanere a casa nel weekend sono...

Caserta, morto il bambino di quattro anni caduto dalla finestra

È morto il bambino di quattro anni di origine romena caduto ieri pomeriggio da una finestra di via Roma, nel centro storico...
realizzazione siti web economici wolfseo

Altri articoli