Brescia, caso di meningite: morta una 48enne

Morta Marzia Colosio, per il quarto caso di meningite della zona

ACQUISTI

Una donna di 48 anni è morta in seguito ad un caso di meningite, come avevano spiegato i medici dell’ospedale, gli Spedali Civili di Brescia, dove era ricoverata dalla giornata di giovedì scorso. Si tratta di Marzia Colosio, 48 anni, con due figli e residente in provincia di Bergamo, a Predore. Secondo quanto riferito dall’agenzia ospedaliera si è trattato di sepsi da meningococco. L’allarme è stato lanciato essendo il quarto caso nella zona del lago di Iseo, segno che il virus si starebbe sviluppando in quella zona.

Tramite l’autopsia si stabilirà se il ceppo di meningite è lo stesso, mentre per i parenti e le persone vicine è stata iniziata la profilassi. Tutte le persone che sono entrate in contatto con la vittima si dovranno recare in ospedale, per evitare il contagio.

Una delle ipotesi è quella che ci sarebbe un portatore sano di meningococco C nella zona del lago di Iseo, che avrebbe contagiato le quattro vittime che ci sono state negli ultimi mesi. Per ora la Regione Lombardia ha smentito l’esistenza di test di questo tipo: “Non sono stati effettuati dei test per verificare la presenza di un portatore sano sul territorio”.

La vittima si era sentita male nella giornata di Capodanno ed era stata trasporata in ospedale, con le condizioni che erano apparse fin da subito gravi.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img