Francia, segnali di apertura ad estradazione terroristi italiani

Possibile un accordo per estradare 13 criminali degli anni Ottanta

ACQUISTI

Si intravedono dei segnali di apertura alle richieste di estradizioni italiane nei confronti del Governo francese, per i terroristi italiani che hanno ricevuto asilo politico in Francia. Secondo quanto riportato da Le Parisien i terroristi italiani sono in totale 13, tutti accusati di omicidio e tutti protetti dal 1985, per decisione della norma di Mitterand.

Nei mesi scorsi si era discusso della estradizione del terrorista italiano Cesare Battisti, che venne accolto in Italia con le note polemiche tra Salvini ed il ministro Bonafede, un’estradizione che è stata considerata troppo pubblicizzata ed utilizzata ai fini politici, nonostante Battisti fosse protetto in Brasile da molti anni. In Francia sono presente altri ciminali degli anni Ottanta, durante il periodo di “piombo”, che poi sono riusciti ad ottenere la protezione politica nello stato francese.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img